Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Istituto sull'inquinamento atmosferico

Torna all'elenco Contributi in atti di convegno anno 2015

Contributo in atti di convegno

Tipo: Poster

Titolo: WebGIS per il rischio Archeologico: stato dell'arte e problematiche nell'area di Caulonia.

Anno di pubblicazione: 2015

Formato: Cartaceo

Autori: Merola Pasquale, Mei Alessandro, Fortinovo Giuliano, Salvatori Rosamaria, Allegrini Allegrini

Affiliazioni autori: cnr iia

Autori CNR:

  • ALESSIA ALLEGRINI
  • GIULIANO FONTINOVO
  • ALESSANDRO MEI
  • PASQUALE MEROLA
  • ROSAMARIA SALVATORI

Lingua: italiano

Abstract: L'elevato rischio idrogeologico che insiste nel territorio della Regione Calabria mette a rischio importanti testimonianze archeologiche che coprono un arco temporale che va dalla Preistoria al Medioevo. La mancanza di una adeguata politica di programmazione e di gestione del territorio rende necessaria la realizzazione di strumenti di divulgazione e di comunicazione di prodotti cartografici specifici. Le carte archeologiche, unitamente a quelle del rischio idrogeologico e di erosione costiera, rappresentano infatti uno strumento indispensabile per avere un quadro conoscitivo delle aree archeologiche poste in zone caratterizzate da dissesto idrogeologico. Sono infatti numerosi i siti archeologici che si trovano in prossimità della linea costa e pertanto minacciati da intensi fenomeni erosivi da parte del mare. In questo studio è stato analizzato il sito dell'antica Caulonia (Monasterace Marina, RG) dove il fenomeno dell'erosione costiera, unito a ripetuti fenomeni a carattere alluvionale, hanno indotto importanti fenomeni di instabilità coinvolgendo manufatti archeologici. In questo contesto, è stato condotto uno studio volto alla valorizzazione del paesaggio storico ed archeologico per mezzo di dati telerilevati da piattaforma aerea e satellitare, nonché attraverso dati ricavati da cartografia storica e moderna. Il dataset di immagini così ottenuto è stato inserito in un geoDB e successivamente implementato in un WebGIS. Tale sistema, sviluppato con un'architettura basata su software free/open source, è stato articolato in tre Moduli: il Modulo geoDB gestisce in maniera integrata i dati relativi alle informazione archeologiche, topografiche e delle emergenze idrogeologiche; il Modulo GIS è utilizzato per le analisi spaziali ed il geoprocessing; il Modulo WebGIS (MapServer) consente la consultazione via web dei dati e delle informazioni archiviate ai fini della gestione dell'area archeologica. In conclusione, la realizzazione di un WebGIS consente di avere uno strumento in grado di integrare informazioni legate sia al rischio che al sito archeologico in oggetto. Inoltre tale sistema ben si presta come strumento di informazione e divulgazione della problematica del dissesto idrogeologico legato ai beni culturali.

Lingua abstract: italiano

Stato della pubblicazione: Published version

Parole chiave:

  • Caulonia
  • webgis
  • remote sensing

Congresso nome: X° Convegno Nazionale GIT - Geosciences and Information Technologies,

Congresso luogo: San Leo (RN),

Congresso data: 17 - 19 giugno 2015

Congresso rilevanza: Nazionale

Congresso relazione: Contributo

Strutture CNR:

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus