Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Istituto sull'inquinamento atmosferico

Torna all'elenco Contributi in atti di convegno anno 2015

Contributo in atti di convegno

Tipo: Contributo in atti di convegno

Titolo: Immagini Iperspettrali CASI per lo studio della sostanza organica nei suoli

Anno di pubblicazione: 2015

Formato: Elettronico Cartaceo

Autori: R. Matarrese, V. Ancona, R. Salvatori, M. R. Muolo, V.F. Uricchio, M. Vurro

Affiliazioni autori: Istituto di Ricerca sulle Acque - IRSA - CNR Istituto sull'Inquinamento Atmosferico - IIA - CNR SIT - Sistemi di Informazione Territoriale

Autori CNR:

  • VALERIA ANCONA
  • RAFFAELLA MATARRESE
  • ROSAMARIA SALVATORI
  • VITO FELICE URICCHIO
  • MICHELE VURRO

Lingua: italiano inglese

Abstract: La conoscenza della quantità di carbonio organico nel suolo (SOM - Soil Organic Matter) può essere di notevole aiuto nel pianificare le attività per la gestione sostenibile dei sistemi agricoli finalizzate sia all'aumento della produttività sia alla riduzione del rischio di degrado ambientale (processi di desertificazione). Negli ultimi anni pertanto, sono state messe a punto diverse metodologie per il monitoraggio di questo parametro. Tra queste la spettroscopia nel visibile e vicino infrarosso, a scala di laboratorio, di campo e da remoto, si è rivelata uno strumento particolarmente efficace anche in relazione alle analisi chimiche tradizionali. In questo lavoro, tramite acquisizioni iperspettrali da aereo effettuate con il sensore CASI 1500, è stata valutata l'efficacia del telerilevamento nel monitoraggio del SOM. A tal fine due sorvoli hanno permesso di ottenere immagini pre e post trattamento di un sito degradato (con ridotto contenuto di SOM) in provincia di Taranto, arricchito in sostanza organica (spandimento di compost). Contestualmente ai sorvoli, sono state effettuate misure radiometriche al terreno e sono stati prelevati campioni di suolo successivamente analizzati in laboratorio per il contenuto in SOM. Dalla correlazione tra le analisi chimiche, la radiometria di campo e la classificazione delle immagini è stata prodotta una mappa tematica che rappresenta la distribuzione della concentrazione di SOM nel sito di indagine. I risultati preliminari sono incoraggianti e mostrano una risposta significativa dello metodologia utilizzata nel rilevare carbonio organico nel suolo, suggerendo che le tecniche di telerilevamento possono rappresentare uno strumento e adeguato per il monitoraggio del SOM rapido ed efficace su scala locale.

Lingua abstract: italiano

Altro abstract: Soil organic matter (SOM) plays an important role in soil quality definition. In fact, SOM decline is one of the most relevant land degradation processes. Therefore, an innovative methodology able to monitoring this soil property, collecting data more rapidly and economically, is needed. In this regard, remote sensing technique can open new scenarios of research. In particular, few studies have shown the capability to accurately determine SOM contents from airborne-hyperspectral sensors. With this work we demonstrate that is possible to evaluate the Soil Organic Carbon in a test site in Apulia Region, Italy, through hyperspectral measurements by the airborne sensor CASI 1500, achieving very promising results.

Lingua altro abstract: inglese

Pagine da: 577

Pagine a: 582

Pagine totali: 6

ISBN: 978-88-941232-2-7

Referee: Sì: Nazionale

Stato della pubblicazione: Published version

Parole chiave:

  • Sostanza Organica
  • Telerilevamento
  • Iperspettrale

Congresso nome: XIX Conferenza Nazionale ASITA

Congresso luogo: Lecco - Polo di Lecco del Politecnico di Milano

Congresso data: 29-30 Settembre - 1 ottobre 2015

Congresso rilevanza: Nazionale

Congresso relazione: Contributo

Strutture CNR:

Moduli:

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus