Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Istituto sull'inquinamento atmosferico

Torna all'elenco Contributi in atti di convegno anno 2012

Contributo in atti di convegno

Tipo: Contributo in atti di convegno

Titolo: Classificazione dei rifiuti come ecotossici ai fini dell'applicazione del D.Lgs. n.334/99 e s.m.i.: criticità ed approcci alternativi

Anno di pubblicazione: 2012

Formato: Elettronico

Autori: Bemporad, E., Ceci, P. e Fiore, D.

Affiliazioni autori: CNR-IIA

Autori CNR:

  • PAOLO CECI
  • DANIELA FIORE

Lingua: italiano

Abstract: Il D.Lgs. n.334/99 prevede che a sostanze e miscele non ricomprese nell'allegato I, compresi i rifiuti, ma che si trovano o possono trovarsi in uno stabilimento e che presentano o possono presentare, nelle condizioni esistenti in detto stabilimento, proprietà analoghe per quanto riguarda la possibilità di incidenti rilevanti, debbono essere applicate le procedure di classificazione provvisoria conformemente all'articolo che disciplina la materia nella corrispondente direttiva. Quindi, nel caso di presenza reale o prevista di un rifiuto il Gestore in pectore di uno stabilimento a rischio di incidente rilevante deve obbligatoriamente verificarne la classificazione "sensu Seveso" e determinarne i quantitativi. Ad oggi la normativa di riferimento generale per la classificazione delle sostanze pericolose e quella dei rifiuti, seppur simili nella nomenclatura, non sono affatto sovrapponibili. Il presente lavoro intende evidenziare la criticità legata da un lato alla complessità della procedura di classificazione dei rifiuti come ecotossici originata da un'inarrestabile evoluzione della normativa relativa a sostanze e miscele pericolose e dal sovrapporsi di ambiti normativi concorrenti e non sempre di facile interpretazione, che potenzialmente può "far sfuggire" i rifiuti ecotossici ad una corretta classificazione, dall'altro all'esiguità dei limiti di concentrazione previsti ai fini della classificazione stessa, che farebbe rientrare nel campo di applicazione del D.Lgs. n.334/99 molti degli stabilimenti che producono e/o gestiscono tali rifiuti, con duplice incremento degli oneri di gestione. La procedura di classificazione attualmente prevista dalla normativa di settore sarà quindi illustrata e confrontata con le omologhe previste da altri Stati Membri dell'UE e dal Segretariato della Convenzione di Basilea-UNEP, verificando la possibilità di approcci "sostenibili" ai fini della prevenzione degli incidenti rilevanti.

Lingua abstract: italiano

Pagine totali: 12

ISBN: 978-88-902391-1-3

Editore: Grafiche Caroti, Ospedaletto (ITA)

Referee: Sì: Nazionale

Stato della pubblicazione: Published version

Parole chiave:

  • Rifiuti
  • Sostanze pericolose
  • Seveso

Congresso nome: Convegno Nazionale Valutazione e Gestione del Rischio negli Insediamenti Civili ed Industriali (VGR 2012)

Congresso luogo: Pisa

Congresso data: ottobre 2012

Congresso rilevanza: Nazionale

Congresso relazione: Contributo

Strutture CNR:

Moduli:

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus