Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Istituto di biologia agro-ambientale e forestale
Soppresso il 19/09/2018

Torna all'elenco Contributi in atti di convegno anno 2018

Contributo in atti di convegno

Tipo: Presentazione

Titolo: DiversitÓ Genetica Neutrale ed Adattativa in Popolazioni Spagnole di Castanea sativa (Mill.)

Anno di pubblicazione: 2018

Formato: Cartaceo

Autori: Simone Castellana, Angela Martýn, Marco Cosimo Simeone, Marcello Cherubini, Claudia Mattioni

Affiliazioni autori: Istituto di Biologia Agroambientale e Forestale

Autori CNR:

  • SIMONE CASTELLANA
  • MARCELLO CHERUBINI
  • CLAUDIA MATTIONI

Lingua: italiano

Abstract: Le previsioni dei possibili cambiamenti climatici nelle regioni del bacino del Mediterraneo ipotizzano, nel corso di questo secolo, un innalzamento delle temperature nell'ordine di 2░ - 4░, unitamente ad una costante diminuzione delle precipitazioni (IPCC 2007; Giorgi and Lionello, 2008). La sopravvivenza degli organismi viventi ai cambiamenti ambientali Ŕ strettamente legata alla loro variabilitÓ genetica e plasticitÓ adattativa; per questo motivo, la comprensione della base genetica dei meccanismi coinvolti nel processo di adattamento ai cambiamenti climatici potrebbe rivelarsi di primaria importanza per la gestione e conservazione delle risorse genetiche (Homolka et al, 2012). Castanea sativa (Fagaceae), specie ampiamente diffusa nel bacino del Mediterraneo, dalle regioni del Caucaso fino all'Europa occidentale, ha un'elevata valenza economica, legata alla produzione di legno ed al consumo dei frutti a fini alimentari. Ricerche precedenti condotte su popolamenti di naturali castagno Europeo hanno evidenziato variabilitÓ sia a livello neutrale che adattativo, (Villani et al. 1991; Martin et al., Machon et al. 1996; Mattioni et al. 2009). In questo studio, si Ŕ valutata la diversitÓ neutrale ed adattativa di 4 popolamenti di castagno situati in 4 regioni Spagnole (Cataluna, Galicia, Extremadura ed Andalucia) con caratteristiche ambientali differenti. Due sono stati gli obiettivi (1) indagare la struttura e la diversitÓ genetica tramite l'utilizzo di marcatori microsatellitari neutrali e EST-SSR ed (2) indentificare ed evidenziare la differenza a livello nucleotidico in geni candidati potenzialmente legati alla riposta ad eventi di stress idrico. Mediante il software GenAlEx 6.5 Ŕ stato possibile calcolare i principali indici di diversitÓ genetica. L'analisi della struttura della popolazione Ŕ stata condotta utilizzando il software STRUCTURE 2.3.4. L'analisi con i marcatori funzionali ha evidenziato una diversa struttura delle popolazioni rispetto a quella osservata con i marcatori SSR neutrali. I marcatori funzionali evidenziano differenti pool genetici nelle popolazioni del Nord rispetto a quello del Sud indicando una possibile congruenza con le differenti condizioni climatiche.

Lingua abstract: italiano

Stato della pubblicazione: Postprint

Parole chiave:

  • VariabilitÓ genetica
  • EST-SSR
  • Castagno

Congresso nome: Convegno Nazionale BiodiversitÓ

Congresso luogo: Teramo

Congresso data: 13-15/6/2018

Congresso rilevanza: Nazionale

Congresso relazione: Contributo

Strutture CNR:

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus