Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima

Descrizione

Questo Istituto nasce nel 2002, dall'accorpamento, previsto nelle norme di riordino generale del CNR, di quattro entità precedentemente esistenti, e precisamente:

  • Istituto di Fisica dell'Atmosfera (IFA) , di Roma
  • Istituto di Scienze dell'Atmosfera e dell'Oceano (ISAO), di Bologna
  • Istituto per lo Studio dell'Inquinamento Atmosferico e l'Agrometeorologia (ISIATA), di Lecce
  • Istituto di Cosmo-geofisica (Sezione di Geofisica) (ICGF), di Torino

SITO WEB: www.isac.cnr.it

Attività e ricerche
ISAC e’ il maggior istituto che opera sulle tematiche di scienze dell’atmosfera e del clima nel CNR e in Italia. Le competenze dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (ISAC) si sviluppano su un ampio spettro di settori, sia sperimentali che modellistici.

Tematiche di ricerca:
- Clima: modellistica, ricostruzione del clima e delle sue variazioni
- Osservazioni della terra e meteorologia: modelli previsionali, radarmeteorologia e osservazioni da satellite
- Composizione dell’atmosfera dalla scala locale alla scala globale
- Trasporto e dispersione in atmosfera per la qualità dell'aria
- Osservazioni del mare da satellite
- Rischi naturali, ambientali e antropici del patrimonio culturale

Numero dipendenti e collaboratori:
• 89 ricercatori e tecnologi
• 32 tecnici e amministrativi
• 50 ricercatori in formazione

Pubblicazioni:
• 157 pubblicazioni ISI nel 2014.

Sedi e laboratori:
ISAC ha sede a Bologna e sezioni (UOS) a Torino, Padova, Roma, Lecce, Cagliari e Lamezia Terme.

ISAC gestisce 7 basi permanenti per il monitoraggio atmosferico di cui 2 ad alta quota, la Stazione CNR-ISAC "Ottavio Vittori" a Monte Cimone a 2165 m e il Climate Observatory - Pyramid in Himalaya a 5000 m, riconosciute stazioni globali dall’Organizzazione meteorologica mondiale (WMO), e due supersiti urbani (Bologna e Roma)

Ambiente e territorio:
ISAC si occupa dell’ambiente, del clima e dell’impatto sulla salute, gli ecosistemi e il patrimonio culturale con metodi sperimentali e modellistici e con strumentazione appositamente sviluppata.

Trasferimento tecnologico:
ISAC sviluppa innovazione e trasferimento tecnologico a soggetti pubblici, PMI e industrie nei settori del monitoraggio ambientale, energia, aerospazio, tecnologie innovative per la sicurezza del volo, informatica, conservazione beni culturali, agricoltura.
Inoltre ISAC è:
a) Centro di competenza per la Protezione Civile;
b) promotore del Consorzio PROAMBIENTE (parte del Tecnopolo AMBIMAT di Bologna). PROAMBIENTE offre servizi avanzati e sviluppa tecnologie per il controllo ed il rimedio delle componenti ambientali aria, acqua, suolo e beni culturali.
c) Partner di R.E.D. s.r.l., spin-off operativo nella progettazione di sensoristica meteorologica e microclimatica specifica per monitoraggi in ambienti estremi.

Divulgazione delle conoscenze:
ISAC partecipa in sinergia a Scuole e Università, con ideazioni e interventi, alla formazione nei territori ove opera. Partecipa a Festival scientifici, workshop e dibattiti. Realizza un percorso formativo presso la Base di Monte Cimone. A Bologna partecipa al percorso “il Linguaggio della Ricerca” e ai laboratori Start.

 

 

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus