Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare

Descrizione

ISTITUTO DI BIOIMMAGINI E FISIOLOGIA MOLECOLARE (I.B.F.M.)

L’Istituto è stato costituito il 12 ottobre 2001, unendo le attività dell’Istituto di Neuroscienze e Bioimmagini di Milano, del Reparto di Fisiologia Molecolare e Biotecnologie del soppresso Istituto di Tecnologie Biomediche Avanzate di Milano e del Centro di Studio per la Neurofisiologia Cerebrale di Genova.
L’Istituto afferisce al Dipartimento di Scienze Biomediche.

Caratteristica identificativa dell’Istituto è lo studio funzionale, principalmente, ma non esclusivamente, del metabolismo, indagato a livello molecolare, d’organo e d’organismo umano “in toto”, sia in condizioni fisiologiche, che parafisiologiche e francamente patologiche. Al riguardo, sono fondamentali la presenza di competenze scientifiche e tecnologiche multidisciplinari complementari, in grado di interagire facilmente, e la consolidata rete di collaborazioni scientifiche con Istituti di ricerca nazionali ed internazionali. Si segnala in particolare la stretta collaborazione scientifica tra I.B.F.M., Istituto Scientifico H S. Raffaele e Università di Milano – Bicocca, risultante nella realizzazione di fatto di un Centro di Eccellenza sull’imaging molecolare, con un elevato livello di interazione interdisciplinare. Ciò rende possibile l’emergenza di sinergie che accrescono ulteriormente il contributo tecnico-scientifico dato dall’Istituto nelle discipline in cui opera.
L’Istituto è attivo nell’area disciplinare di medicina, con tre tematiche di ricerca di base ed applicata in neurofisiologia, fisiologia del lavoro muscolare ed oncologia, cui si aggiungono tre linee di ricerca tecnologica in tecnologie biomediche, chimica e radiochimica, genomica e proteomica
In particolare, l’Istituto eccelle in campo internazionale nella ricerca per bioimmagini mediante Tomografia ad Emissione di Positroni (PET), Tomografia ad Emissione di Fotone Singolo (SPET), nelle tecnologie avanzate di Radioterapia (Tomoterapia), nella fisiologia dell’alta quota, grazie alla disponibilità del laboratorio Piramide in Nepal, e nello sviluppo di tecniche separative.

Organizzazione e Personale
L’Istituto è articolato formalmente, oltre alla sede di Segrate (MI), in due Unità Organizzative di Supporto - sede di Genova e sede di Cefalù (PA). Sul piano operativo, prevalgono le aggregazioni tematiche temporali, formate “ad hoc”, allo scopo di meglio rispondere alle esigenze poste dall’attività di ricerca.
L’Istituto si avvale inoltre del supporto fornito da un servizio informatico e da una attrezzata officina meccanica.
Nell’ambito dell’Istituto operano 28 Ricercatori, dei quali 7 a tempo determinato, 7 Tecnici, 1 amministrativa e 27 ricercatori associati, afferenti a diverse università italiane ed enti privati.

Produzione scientifica
La produzione scientifica è consistente sul piano sia qualitativo che quantitativo, contribuendo a dare una dimensione internazionale all’Istituto.
Sono stati infatti pubblicati dal 2001 più di 650 lavori su riviste internazionali citate da PubMed.

 

 

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus