Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Istituto di studi sui sistemi intelligenti per l'automazione
Banche dati

Titolo banca dati: Frammenti della vela di S. Matteo del Cimabue
Descrizione:
La banca dati contiene le immagini digitali dei frammenti prodotti dal terremoto del 1997 che ha interessato la basilica superiore di S. Francesco in Assisi nella quale la vela in oggetto era ubicata. La banca dati, prodotta dall'ISSIA a partire da immagini fornite dall'Istituto Centrale del Restauro che ha la responsabilitā della ricomposizione degli affreschi della basilica, rientra in un progetto, oggetto di una convenzione tra CNR e Ministero per i Beni e le Attivitā Culturali, orientato a sviluppare uno strumento per la ricomposizione virtuale assistita di frammenti. Attualmente la ricomposizione č in fase di sperimentazione. Il personale dell'ICR di Roma, usando una stazione appositamente sviluppata dall'ISSIA, si interfaccia con il server dell'ISSIA di Bari che ospita il database e fornisce una collezione di strumenti per l'elaborazione ed analisi di immagini. Scopo dell'architettura client/server messa a punto č offrire un supporto alle diverse attivitā necessarie per la ricomposizione, rendendo possibile la gestione di un numero elevatissimo di frammenti (oltre 120.000) senza le inefficienze legate alle procedure abituali di cantiere e senza i rischi di deterioramento legati alla manipolazione fisica degli originali. Il sistema offre inoltre specifici strumenti che supportano la selezione, attraverso interrogazioni basate su esempi, dei frammenti rilevanti per particolari aree dell'affresco attraverso l'analisi delle loro caratteristiche visuali (colore, tessitura, forma, ...).
Indirizzo internet: http://www.issia.cnr.it
Modalità di accesso:  
Tipologia dati:  
Tipo di database:  
Referente: ATTOLICO Giovanni
e-mail: attolico@ba.issia.cnr.it
Note:



Titolo banca dati: Database di dati oceanografici collezionati nel bacino Ligure-Provenzale
Descrizione:
Il database include sia i dati collezionati dalla boa ODAS Italia 1 a partire dall'anno 2000 che i dati raccolti durante varie campagne oceanografiche di misura nel bacino Liguro-Provenzale.
Il database č stato sviluppato nell'ambito di alcuni progetti di ricerca Europei per i quali era espressamente prevista l'integrazione dei dati misurati da CNR-ISSIA con dati e metadati raccolti da altre istituzioni.
I principali utilizzatori sono: Aeronautica Militare Italiana - Ufficio Generale Spazio Aereo e Meteorologia (USAM) - Reparto Meteorologia, Istituto Idrografico della Marina (IIM), Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), Hellenic Center for Marine Research (HCMR), Institut franįais de recherche pour l'exploitation de la mer (IFREMER), National Oceanographic Center of Southampton (NOCS)
Indirizzo internet: http://www.odas.ge.issia.cnr.it
Modalità di accesso: Protetta e ristretta 
Tipologia dati: Dati e metadati di osservazioni oceanografiche e di meteorologia marina 
Tipo di database: Relazionale 
Referente: Bozzano Roberto
e-mail: roberto.bozzano@cnr.it
Note:



 

 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus