Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Modulo
Nanoingegneria chimica ab-initio: struttura, legame e proprieta' di materiali di interesse tecnologico e dinamica di nanosistemi per il controllo della loro reattivita' chimica


Dipartimento: Progettazione Molecolare
Progetto: Modelling predittivo delle funzionalità in sistemi nanostrutturati di interesse biologico e tecnologico
Commessa: Nanoingegneria chimica computazionale e strutturale (NICCS)
Modulo: Nanoingegneria chimica ab-initio: struttura, legame e proprieta' di materiali di interesse tecnologico e dinamica di nanosistemi per il controllo della loro reattivita' chimica
Stato: Modulo attiva    Primo anno di attività:     Anno chiusura previsto: 2014
Tipologia di ricerca: Progetti relativi a linee tematiche a carattere strategico
Istituto esecutore del modulo: Istituto di scienze e tecnologie molecolari (ISTM)   Dipartimento di afferenza: Progettazione Molecolare
Gestore: CARLO EDOARDO GATTI
Parole chiave: nanoingegneria chimica ab-initio, descrittori quantistici della densità elettronica, diffrazione di raggi X
Abstract:
La ricerca di nuovi materiali con processi bottom up segue in genere due strade: il nanostructuring, cioè la possibilità di variarne significativamente le proprietà operando sulle dimensioni delle particelle costituenti e spingendosi fino ad aggregati con raggi nanometrici, ed il nanoengineering, cioè la comprensione e manipolazione chimica delle proprietà di un materiale a livello atomico. L'attività del modulo riguarda la seconda via, usando tecniche ab-initio di diversa complessità e applicandole a sistemi di interesse tecnologico nel campo dell'energetica (materiali termoelettrici e materiali strutturali con ridotte emissioni di CO2, elettroliti solidi per celle a combustibile, materiali magnetoresistivi e magnetolelettrici), della nanotecnologia (nanografeni, nano particelle di Au, nanocompositi magneto-plasmonici) e della catalisi (adsorbimento su superfici). Vi è poi un'attività di natura meno immediatamente applicativa, ma di grosso interesse per la comprensione della materia a livello atomico: in particolare lo studio del legame chimico in sistemi non convenzionali e lo sviluppo di nuovi descrittori non ambigui e applicabili anche a densità elettroniche sperimentali.











 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus