Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Previsione AttivitÓ
modulo
Disegno e sviluppo di infrastrutture per l'interoperabilitÓ e l'integrazione di Risorse e Tecnologie Linguistiche


  anni:  2009   2010   2011   2012   2013   2014   2015 

Previsione attivitÓ anno 2015

AttivitÓ da svolgere:
Le attivitÓ da svolgere sono primariamente connesse alle attivitÓ di ricerca e sviluppo relative al progetto premiale SM@RTINFRA coordinato dal DSU e di cui l'ILC fa parte. Il personale afferente al modulo Ŕ primariamente impegnato nelle attivitÓ di mantenimento dell'infrastruttura hardware/software giÓ sviluppata per i progetti EU PANACEA e T4ME e nella realizzazione di componenti e/o web services per la costruzione di un nodo CLARIN come preparazione all'inclusione dell'Italia all'interno dell'infrastruttura di ricerca CLARIN ERIC. A questo proposito, le principali attivitÓ saranno relative alla preparazione e adattamento alla situazione nazionale del disegno di infrastruttura europea, al coinvolgimento dei diversi gruppi nazionali interessati e all'acquisizione o potenziamento dei componenti hardware e software necessari alla messa in opera dell'infrastruttura italiana nel quadro del progetto citato.
Punti critici e azioni da svolgere:
Si devono realizzare funzionalitÓ del tutto nuove di accesso e elaborazione, in particolare su enormi quantitÓ di dati. Ci˛ richiede per˛ la disponibilitÓ di ricercatori con competenze specifiche, la possibilitÓ di formare su questi temi alcuni giovani, oltre ad aggiornare le competenze di ricercatori giÓ coinvolti. E' necessario che il dipartimento provveda all'assegnazione di finanziamenti sui fondi ordinari a questa linea, da dedicarsi al reclutamento di giovani ricercatori. Ci si propone di coinvolgere altri gruppi, anche industriali, solo dopo avere verificato la fattibilitÓ di una prima sperimentazione. Ci si propone di identificare e studiare le connessioni fra conoscenze distribuite in rete e le ontologie generali e di dominio che formeranno la base, a livello internazionale, dello sviluppo del Semantic Web. Si devono anche definire i legami con le attivitÓ di standardizzazione che portano alla definizione di metadati ed alla interoperabilitÓ a livello di contenuto. Evidenti e cruciali i nessi con gli standard per il web multilingue.
Risultati attesi nell'anno:
I risultati attesi all'interno del modulo coincidono prevalentemente con obiettivi e risultati dei vari progetti nazionali e internazionali che afferiscono alla commessa. In attesa della partecipazione formale dell'Italia al CLARIN ERIC, si continueranno in seno a SM@ARTINFRA le attivitÓ relative alla mobilitazione di istituti e gruppi operanti su tematiche affini e la raccolta di risorse e/o strumenti con cui continuare a popolare il portale italiano. A tal fine, risultati correlati sono: - aggiornamento e attualizzazione di metadati - localizzazione di componenti per la lingua italiana - costruzione componenti e/o web service - conversione dei formati proprietari delle risorse agli standard di rappresentazione di riferimento - integrazione delle risorse all'interno del portale. Nell'anno in oggetto, quindi, si inizieranno quelle attivitÓ rivolte - a lungo termine - agli obiettivi di una migliore razionalizzazione delle risorse disponibili nel settore delle scienze umane e sociali, di un restringimento del gap esistente tra esperti, e del complessivo rafforzamento del ruolo dell'Italia come leader europeo del settore.
Iniziative per l'acquisizione di ulteriori entrate:
Partecipazione a proposte di progetti di ricerca nazionali e internazionali.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus