Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Previsione Attivitą
modulo
Ontologia di riferimento per l'integrazione di servizi e organizzazioni nella Pubblica Amministrazione e nelle Aziende


  anni:  2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014   2015 

Previsione attivitą anno 2015

Attivitą da svolgere:
A. Ontologia dei sistemi socio-tecnici Progetto Viscoso (in conclusione nel 2015): proseguirą l'analisi ontologica di sistemi sociotecnici complessi, concentrandosi sui gruppi di agenti (inclusi anche agenti artificiali), si costruirą una tassonomia delle loro situazioni critiche e un modello che rappresenti la mutua influenza tra visione, cognizione e interazione. Relativamente al caso di studio (aeroporto di Verona), si effettuerą l'analisi delle note di campo dell'osservazione etnografica, delle interviste in profonditą e delle videoriprese e si analizzeranno gli esiti dell'esperimento comportamentale con gli operatori. Proseguirą infine il lavoro di analisi semiautomatica del comportamento di gruppi di agenti. Si concluderą il progetto STACCO (analisi della nozione di contraddizione nei sistemi socio-tecnici) Ontologia degli artefatti: si concluderą il progetto GECKO (modellazione dei sistemi di produzione in ambito manifatturiero), mentre proseguirą il progetto Pro2Evo (gestione di prodotti e processi nella riconfigurazione di pallet). B. Modellazione di processi, organizzazioni e servizi nella PA e nelle aziende Proseguirą il progetto "Science without Borders" in collaborazione con l'Univ. di Vitoria (Brasile). Progetto "Turnaround time (TAT) monitoring": proseguita la collaborazione con l'Istituto Zooprofilattico delle Venezie. C. Analisi ontologica, modellazione concettuale e ingegneria del software Concluso il progetto FESR coordinato da BPEng srl, relativo alla definizione di un ambiente di modellazione concettuale ontology-driven, in collaborazione con l'Univ. di Bolzano. Proseguita la collaborazione col progetto ERC Advanced Grant "Lucretius" (J. Mylopoulos), che prevede lo sviluppo di un'ontologia per descrivere l'evoluzione del software nel processo di produzione. D. Fondamenti ontologici della rappresentazione della conoscenza e dei processi cognitivi Estesa la teoria mereotopologica sviluppata nel 2013 analizzando l'adeguatezza cognitiva delle primitive. Approfondita la teoria delle qualitą locali, con particolare riferimento alle qualitą locali di eventi e processi. Studiata la possibilitą di caratterizzare in modo fine la natura di eventi, stati e processi, introducendo la nozione di "focal participant" e "focal quality". Estesa la teoria degli eventi costruiti a partire dagli stati ad un ambiente non deterministico che prevede diversi possibili futuri, al fine di affrontare problemi di pianificazione. In collaborazione con le univ. di Picardie (G. Kassell) e Rennes (B. Gibaud) proseguito lo studio dei fondamenti epistemologici della teoria della misura. E. Ontologia, linguaggio naturale e risorse lessicali Progetto Marie Curie IEF ODASP (Ontology-Driven Analysis of Systematic Polysemy): Il progetto si concluderą nel 2015 con un workshop sul rapporto tra ontologia e semantica del linguaggio naturale. Verrą approfondita la nozione di tipo complesso e si svilupperanno nuove tecniche di misura della similaritą semantica tra i sensi di Wordnet. Infine si concluderą lo studio di un approccio mereologico alla nozione di tipo complesso.
Punti critici e azioni da svolgere:
Purtroppo il progetto GESTS, pur essendo stato approvato e negoziato, non č stato finanziato da Trento RISE a causa di un taglio di finanziamenti da parte della Provincia di Trento. Inoltre ad oggi non si č in grado di prevedere se il progetto SmartGate, approvato dal MIUR, sarą effettivamente finanziato. Se a questo si aggiunge il fatto che tre importanti progetti (VISCOSO, STACCO e ODASP) vanno a concludersi nel 2015, si hanno fondate ragioni di temere per la sopravvivenza del gruppo di ricerca se non si prenderanno iniziative adeguate.
Risultati attesi nell'anno:
Pubblicazioni relative alle attivitą di cui sopra
Iniziative per l'acquisizione di ulteriori entrate:
Si parteciperą ai nuovi bandi del progamma Horizon 2020 (in particolare FET e ERC Consolidator Grant).
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus