Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Personale non Cnr partecipante alle attivitą
modulo
Simulazione di processi produttivi tramite tecniche a vincoli, pianificazione e scheduling


  anni:  2005   2006   2007   2008   2009   2011   2012   2013   2014 

Personale non CNR anno 2006
NominativoRapportoMesi dedicatiAttivitą svolta
CORTELLESSA GABRIELLAassegnista6Cortellessa si e' occupata del progetto di architetture software interattive per il problem solving. Sul piano della ricerca si e' occupata della valutazione dei sistemi ad iniziativa mista [vedi articolo ICAPS-2006]. E' inoltre stata responsabile per la creazione del modulo di interazione per MEXAR2 che e' stato raffinato nel corso del 2006 in accordo con le richieste degli utilizzatori del sistema presso l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) [Vedi articolo ECAI-06]. Ha inoltre lavorato al nuovo contratto ESA che ha portato alla creazione del sistema denominato RAXEM che e' in avanzata fase di test presso ESA.
FRATINI SIMONEassegnista10Fratini ha lavorato alla architettura denominata OMPS che integra Pianificazione e Scheduling secondo il modello denominato "a timeline". Nel 2006 Fratini ha discusso la sua tesi di dottorato in Ingegneria Informatica presso l'Universita' di Roma "La Sapienza" e ha in seguito continuato a lavorare presso l'ISTC in particolare in questa commessa come ssegnista. Nel progetto ESA denominato MEXAR2 ha lavorato a raffinare l'interazione del problem solver con l'ambiente software standard, in questa veste ha apportato alcuni raffinamenti al sistema in accordo con le richieste degli utilizzatori del sistema presso l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) [Vedi articolo ECAI-06]. Ha inoltre lavorato al nuovo contratto ESA che ha portato alla creazione del sistema denominato RAXEM che e' in avanzata fase di test presso ESA.
POLICELLA NICOLAassegnista11Policella si e' occupato di algoritmi di problem solving in generale e di schedulazione in presenza di incertezza in particolare. Sulle tematiche generali del progetto ha contribuito ad ampliare lo stato dell'arte della schedulazione robusta e reattiva lavorando ad un ambiente per confrontare strategie diverse per affrontare il cambiamento a tempo di esecuzione [vedi articolo su LNAI N.4031]. E' inoltre stato responsabile per la creazione del modulo di problem solving per MEXAR2 che e' stato raffinato nel corso del 2006 in accordo con le richieste degli utilizzatori del sistema presso l'Agenzia Spaziale Europea (ESA) [Vedi articolo ECAI-06]. Ha inoltre lavorato al nuovo contratto ESA che ha portato alla creazione del sistema denominato RAXEM che e' in avanzata fase di test presso ESA.
RASCONI RICCARDOdottorando6Rasconi si e' occupato di algoritmi di scheduling reattivo. Rispetto alle tematiche generali del progetto ha contribuito ad ampliare lo stato dell'arte della schedulazione robusta e reattiva lavorando ad un ambiente per confrontare strategie diverse per affrontare il cambiamento a tempo di esecuzione [vedi articolo su LNAI N.4031]. Su questo tema ha continuato lo sviluppo della sua tesi di dottorato che sara' discussa nella prima parte del 2007.

Dati estratti dal preconsuntivo 2006




 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus