Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Principali collaborazioni
modulo
Nanoingegneria chimica sperimentale e teorica: analisi di distribuzioni di densita' elettronica con metodi computazionali innovativi e tecniche di diffrazione di raggi X ad alta risoluzione.


Collaborazioni:
Dipartimento di Scienza dei Materiali and INSTM,
Universita` di Milano-Bicocca, via R. Cozzi 53, 20125, Milano, Italy.

Dipartimento di Chimica Inorganica, Metallorganica e Analitica
''L. Malatesta'' dell', Universita` degli Studi di Milano and UdR
INSTM di Milano, via Venezian 21, 20133 Milano, Italy.

Chemistry Department, Iowa State University, 1711 Gilman Hall, Ames, 50011 Iowa, United States

Istituto per lo Studio dei Materiali Nanostrutturati (ISMN) CNR, Via P.Gobetti, 101, 40129 Bologna, Italy

Department of Chemistry, Duke University, 5311 French Family Science Center, NC 27708-0346, Durham NC, USA.


Elenco Collaborazioni

Entedescrizione collaborazione
UniversitÓ degli Studi di MilanoDipartimento di Chimica (i) Studi strutturali mediante diffrazione di raggi X su cristallo singolo a basse temperature (< 110 K) e studio della densitÓ elettronica. L' attivitÓ di ricerca rientra nel settore della chimica-fisica dello stato solido e pu˛ essere suddivisa in due aree: da una parte il campo della determinazione di proprietÓ elettrostatiche (densitÓ elettronica, potenziale elettrostatico, gradiente di campo elettrico, momenti elettrostatici, energie di interazione intermolecolari) in solidi cristallini a partire da misure di diffrazione di raggi X, dall'altra quello dello studio della dipendenza dalla temperatura (nel campo 15-300 K) di fenomeni dinamici in solidi cristallini, come ad esempio le transizioni di fase e reazioni di trasferimento di protoni. (ii): Studio sperimentale e teorico della correlazione tra la struttura cristallografica a corto/lungo raggio e le proprietÓ fotocatalitiche di materiali a base TiO2. 
POLITECNICO DI MILANO - DIP. CMICCaratterizzazione strutturale di derivati clorurati e fluorurati di 1,4-naftochinoni tramite diffrazione di raggi X da cristallo singolo. 
UniversitÓ degli Studi di Pavia - Dipartimento di ChimicaCollaborazione scientifica con Prof. Paolo Ghigna 
Universita' degli Studi di MilanoDipartimento di Scienze Farmaceutiche DISFARM 
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus