Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività
modulo
Metodologie e tecnologie didattiche per i Disturbi Specifici dell'Apprendimento-DSA


  anni:  2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2014

Previsione attività per l'anno 2014
Attività svolta:
Riguardo alla tematica di ricerca che si rivolge all'individuazione di alunni con disturbi specifici di apprendimento lo strumento: "RSR-DSA – Questionario di osservazione sistematica per la rilevazione di difficoltà e disturbi dell'apprendimento" relativo alla fascia d'età corrispondente al 1°e 2° anno della scuola primaria è stata curato il manuale che è andato in stampa con relativo software. E' continuata la raccolta dati relativa al RSR-DSA per le suole secondarie di I e II grado. I dati relativi alle secondarie di 2° grado sono stati utilizzati per indagare la percezione che gli studenti hanno delle proprie capacità scolastiche, a confronto con i giudizi espressi dai loro genitori e insegnanti. Si è rivolta particolare attenzione ai comportamenti sostenuti dalle dinamiche psicologiche e relazionali connesse all'apprendimento. L'indagine si è svolta su due campione indipendenti provenienti da diverse regioni italiane (Piemonte,Veneto,Sardegna,Puglia,Campania). Il primo campione rappresenta la popolazione normale (n=1199), il secondo è composto da ragazzi con DSA. E'continuata la raccolta dei dati per terminare la validazione di uno strumento osservativo sulle abilità e sugli atteggiamenti cognitivi, rivolto ai bambini dell'ultimo anno della scuola dell'infanzia. Per la tematica di ricerca che riguarda le abilità sottostanti i processi di lettura (decodifica e comprensione), in bambini con difficoltà scolastiche e DSA è stato presentato un progetto di ricerca al Fondo Nazionale Svizzero per la richiesta di finanziamenti. Per il progetto Europeo Dyslang, di cui il nostro gruppo è stato coordinatore Italiano, tutto il materiale prodotto è stato reso disponibile oltre che sul sito del progetto www.dyslang.eu anche sul sito www.dislessiainrete.org dove è possibile inserire aggiornamenti e integrazioni. Grazie a questo finanziamento è stato possibile prolungare una borsa di studio della durata di 1 anno di ulteriori 6 mesi. E' stato creato un nuovo strumento di osservazione sistematica (Bi-3) utilizzabile dagli insegnanti della scuola dell'infanzia rivolto ai bambini della fascia d'età 32-48 mesi e si è proceduto ad una prima sperimentazione su un gruppo di circa 60 bambini. Lo strumento nasce dalla necessità degli insegnanti di avere uno strumento che permette loro, già dal primo anno della scuola dell'infanzia, di osservare punti di forza e di debolezza dei bambini per poter intervenire precocemente con un potenziamento mirato. Per rendere più facile l'osservazione sono state create anche alcune schede da somministrare ai bambini. Le 5 aree indagate dallo strumento sono: motricità globale, abilità linguistiche, linguaggio-comunicazione-emozione e cognizione numerica. Lo strumento è dotato di software che permette lo scoring immediato con la creazione di 5 grafici relativi alle aree indagate. Sono state seguite diverse tesi sperimentali in collaborazione con il Corso di Laurea in Logopedia - Facoltà di Medicina Università di Torino, Corso di laurea in Psicologia Università di Torino, Master in "Disturbi dello sviluppo e difficoltà di apprendimento" Facoltà di Medicina-Università di Torino Master in Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell'apprendimento" Scienze della Formazione - Università di Torino.
Risultati conseguiti:
Riguardo alla tematica di ricerca che si rivolge all'individuazione di alunni con disturbi specifici di apprendimento lo strumento: "RSR-DSA – Questionario di osservazione sistematica per la rilevazione di difficoltà e disturbi dell'apprendimento" relativo alla fascia d'età corrispondente al 1° e 2° anno della scuola primaria è in via di pubblicazione dall'Organizzazioni Speciali- Giunti. Tale strumento è rivolto ai Pediatri, ai Clinici che si occupano di diagnosi e abilitazione dei DSA, e agli insegnanti. Sono stati analizzati i primi dati raccolti con la sperimentazione dello strumento Bi-3. Sono stati analizzati i dati raccolti in collaborazione con L'asl4 di Lanusei relativi a due anni di indagine epidemiologica sui DSA in una regione ad alta omogeneità genetica (Ogliastra). L'indagine ha coinvolto il 69% della popolazione della fascia d'età considerata (2° anno della scuola primaria) (i risultati sono in via di pubblicazione) Sono stati analizzati i dati raccolti in varie regioni italiane con lo strumento RSR-DSA per le scuole secondarie di secondo grado e è stata indagata la percezione che gli studenti hanno delle proprie capacità scolastiche, a confronto con i giudizi espressi dai loro genitori e insegnanti.Le medie dei valori totali risultati dai 2 campioni sono risultate statisticamente differenti p<.5. In entrambi i campioni è stata riscontrata un'influenza reciproca tra i livelli di ansia e sfiducia dei ragazzi e la percezione che essi hanno delle proprie capacità scolastiche. I ragazzi del campione normativo percepiscono più negativamente le proprie capacità rispetto agli adulti; mentre nel campione con DSA le difficoltà vengono percepite maggiormente dai genitori. I risultati sono stati pubblicati. Tutto il materiale creato per il progetto europeo Dyslang,finanziato dall'Education, Audiovisual and Culture Executive Agency dell'Unione Europea (www.dyslang.eu), nella forma definitiva sia in italiano che in lingua inglese è stato messo on-line sul sito www.dyslang.eu, dove non potrà più essere aggiornato. Per questo motivo lo stesso materiale più gli aggiornamenti e nuove integrazioni sono state inserte sul sito www.dislessiainrete.org. Tale corso offre conoscenze sia di tipo teorico che pratico-applicativo, e consentirà ai partecipanti di acquisire le competenze necessarie alla messa in atto di un supporto adeguato per studenti con dislessia e/o con background plurilingue. Il progetto concluso è stato valutato dall'EACEA con un punteggio globale di 8/10.












 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus