Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività
modulo
Caratterizzazione di materiali litoidi e manufatti dell'antichità


  anni:  2011   2012   2013   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2014

Previsione attività per l'anno 2014
Attività svolta:
- Ricerche archeometriche su reperti lapidei marmorei, provenienti da aree archeologiche della Sardegna al fine di individuare le rispettive cave di provenienza. In questo settore è stata effettuata la campionatura ed in parte l'analisi chimica, mineralogico-petrografica e isotopica di una serie di reperti marmorei provenienti dal museo Archeologico di Sant'Antioco (Sardegna – CI). Tali reperti si riferiscono a differenti tipologie quali statue, iscrizioni e fregi architettonici. Scopo dell'indagine è quello di ritrovare riscontro con i materiali marmorei di alcune cave di marmo bianco locali. A tale fine è stato avviato anche lo studio di piccola area nel territorio di Teulada (CA) nella quale si trova una cava di marmo bianco di epoca romana potenzialmente compatibile con alcuni dei manufatti campionati. - Sui singoli reperti marmorei campionati al museo di Sant'Antioco è stato eseguito anche il rilievo fotogrammetrico per la ricostruzione di modelli digitali 3D da utilizzare per studi sulle antiche tecniche di lavorazione superficiale e per la catalogazione documentale e la fruizione virtuale off-site dei beni archeologici oggetto di studio. - Sono state completate le indagini sulle colonne di granito rosa e grigio rinvenute nel sito romano di Uthina (Tunisia), messe a confronto con i materiali provenienti dalle cave romane di granito del nord Sardegna. I risultati sono stati oggetto di una pubblicazione su rivista internazionale del settore. - In collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Cagliari è stato completato lo studio di caratterizzazione archeometrica su alcuni reperti ceramici e metallici provenienti da una sepoltura ipogea dell'Età del rame, rinvenuta nell'area cagliaritana durante i lavori di sbancamento per la realizzazione di uno svincolo stradale. I risultati dell'indagine sono stati oggetto di una nota scientifica che sarà pubblicata, a cura della Soprintendenza Archeologica, in una monografia dedicata al ritrovamento archeologico. - Collaborazione con i ricercatori dl Dipartimento di Archeologia dell'Università di Padova per lo studio di alcune teste figurate in terracotta rinvenuti nell'area marina di Nora. Si è proceduto ad una prima campionatura e all'analisi archeometrica dei reperti. Sulla scorta dei primi risultati analitici si è stata impostata una campagna di prospezione geoarcheologica alla ricerca di materie prime argillose compatibili con i manufatti in studio. I risultati ottenuti sono stati presentati al XX Convegno Internazionale l'Africa Romana e sarà pubblicato negli atti del convegno. - Messa a punto di tecniche sperimentali per il rilievo di monumenti e siti archeologici con sistema UAS equipaggiato con fotocamere digitali ad alta risoluzione. In questo settore sono state verificate le potenzialità ed i limiti del sistema in dotazione ed impostate le strategie per il loro migliore utilizzo in campo scientifico.
Risultati conseguiti:
Classificazione archeometrica di reperti marmorei provenienti dal museo Archeologico di Sant'Antioco (Sardegna – CI). Classificazione archeometrica di reperti marmorei provenienti da alcune cave romane di marmo bianco dell'area di Teulada (CA). - Classificazione archeometrica delle colonne di granito rosa e grigio rinvenute nel sito romano di Uthina (Tunisia), e dei materiali materiali provenienti dalle cave romane di granito del nord Sardegna. Attribuzione delle cave di provenienza delle colonne di granito e pubblicazione dei risultati su rivista internazionale (lavoro accettato ed in corso di stampa). - Completamento dell'indagine archeometrica su reperti ceramici e metallici provenienti da una sepoltura ipogea dell'Età del rame, rinvenuta nell'area cagliaritana. I risultati dell'indagine sono stati oggetto di una nota scientifica che sarà pubblicata prossimamente, a cura della Soprintendenza Archeologica, in una monografia dedicata al ritrovamento archeologico. - Presentazione dei risultatati della ricerca condotta con il Dipartimento di Archeologia dell'Università di Padova. Accettazione del lavoro per la pubblicazione sugli atti del XX Congresso Internazionale l'Africa Romana (in corso di stampa). - Definizione di protocolli operativi sperimentali per l'elaborazione di immagini digitali attraversi l'uso combinato di software per fotogrammetria, modellazione 3D e rendering. In questo settore sono state eseguite con successo alcune elaborazioni sperimentali e modelli digitali 3D di monumenti archeologici significativi, ottenendo elaborati con elevata qualità fotorealistica.












 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus