Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attivitą
modulo
Tecnologie Semantiche


  anni:  2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attivitą anno 2014

Previsione attivitą per l'anno 2014
Attivitą svolta:
Ricerca nell'ambito dell'elaborazione del linguaggio naturale ibridata con la modellazione ontologica per l'estrazione di conoscenza dal web. Stesura e presentazione di proposte di progetto sia a livello europeo che nazionale (un tender European Commission, un progetto PON finanziato, un progetto H2020 finanziato, un progetto FILAS finanziato, una proposta H2020 in fase di valutazione, una proposta SIR in fase di valutazione, diverse convenzioni operative attivate per progetti di applicazione di tecnologie semantiche per open data: Ministero dei Beni e delle Attivitą Culturali e del Turismo, Agenzia per l'Italia Digitale, CNR servizio sistemi informativi; convenzione operativa per trasferimento tecnologico mirato a SME siciliane: consorzio Semantic Sicily). Pubblicazione di lavori e partecipazione a conferenze internazionali di prestigio e di riferimento nel dominio del Semantic Web e della rappresentazione della conoscenza. Partecipazione a comitati di programma, organizzativi e a comitati editoriali di conferenze e riviste internazionali di riferimento per il dominio del Semantic Web. Collaborazioni con enti di ricerca internazionali. Collaborazioni con aziende per il trasferimento tecnologico. Attivitą di formazione alla ricerca attraverso co-supervisione di tesi di dottorato. Attivitą di formazione: corsi presso l'universitą di Bologna.
Risultati conseguiti:
- Nuove versioni di algoritmi e loro implementazione per la trasformazione del linguaggio naturale in una forma logica compatibile con gli standard sintattici e di modellazione ontologica del Semantic Web. Da diversi anni il gruppo STLab sviluppa e migliora un insieme di algoritmi dimostrati da un prototipo software, dal nome FRED, che rappresenta attualmente lo stato dell'arte per il machine reading. - Un algoritmo e sua implementazione per l'estrazione di relazioni da testi web, con attenzione specifica all'interpretazione delle relazioni semantiche "nascoste" nei link ipertestuali. - Estensione di un metodo per l'analisi automatica delle opinioni basato sul parsing profondo del testo in linguaggio naturale (inizialmente sviluppato nel periodo precedente): l'estensione riguarda lo sviluppo di un algoritmo e della sua implementazione (integrata nel prototipo esistente), per la propagazione del "sentiment" ai diversi componenti di una opinione. - Sviluppo di piattaforme per la creazione, gestione e pubblicazione di open data: AgID, MIBACT, smart city (Comune di Catania, progetto PRISMA) - Trasferimento tecnologico per uso di tecnologie semantiche nello sviluppo di prodotti industriali: consorzio semantic sicily, tre prodotti attualmente commercializzati - Acquisizione di know-how sull'uso di strumenti di crowdsourcing per la valutazione dell'accuratezza dei risultati dei metodi sviluppati e per la costruzione di risorse ontologico-lessicali. - Due pubblicazioni su riviste internazionali pił tre articoli sottomessi a riviste internazionali in fase di peer-reviewing. - Un progetto H2020 finanziato - Un tender Commissione Europea vinto (analisi tecnica e sviluppo per un sistema informativo per la gestione dei dati della filiera nel dominio della pesca) - Un progetto FILAS finanziato - Due convenzioni per sviluppo di open data nella PA (eGovernment): MIBACT e AgID E' rilevante riportare i ruoli scientifici assegnati a ricercatori del gruppo, a testimonianza dell'apprezzamento del contributo scientifico del gruppo da parte della comunitą internazionale di riferimento. - European Semantic Web Conference 2014 (A rank conference): ruolo di General Chair (Dr. Valentina Presutti) - World Wide Web Conference 2015 (A+ rank conference): ruolo di General Chair (Dr. Aldo Gangemi) - Summer School on Ontological Engineering and the Semantic Web (scuola internazionale per giovani ricercatori): ruolo di co-director (Dr. Valentina Presutti)












 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus