Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività
modulo
Modelli Biologici dei Sistemi Cognitivi


  anni:  2005   2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2014

Previsione attività per l'anno 2014
Attività svolta:
L'attività sperimentale realizzata presso il Centro Primati ha riguardato i seguenti temi: capacità di autocontrollo in scimmie, cani, bambini e soggetti umani adulti (scelte intertemporali, inibizione, propensione al rischio); strategie percettive nell'analisi di pattern complessi; analisi critica della letteratura inerente alla combinazione di oggetti dei primati; pianificazione motoria in compiti di uso di strumenti e compiti di prensione; comportamento sociale, gestione dei conflitti, reciprocità e dinamiche di antagonismo/cooperazione; studi su contagio emotivo e meccanismi imitativi; gioco e consolazione; relazione fra esplorazione e apprendimento; studio dei comportamenti di possesso e di percezione del possesso da parte di terzi; studio delle prestazioni in differenti compiti in relazione all'età. Sono stati analizzati i dati sull'acquisizione da parte dei giovani dell'uso di strumenti e del processamento di cibi incapsulati presso la stazione di ricerca di Boa Vista, Piauì, Brasile, nell'ambito del Progetto EthoCebus. L'attività di gestione del Centro Primati si è incentrata sull'arricchimento ambientale e il controllo sanitario, con particolare riguardo per gli individui anziani. E' proseguita l'attività di formazione di studenti, dottorandi, borsisti, tirocinanti e assegnisti di ricerca e le conferenze da noi organizzate presso il Bioparco. E'stato ultimato il DVD "the bearded capuchin monkeys of Fazenda Boa Vista", un documentario scientifico che illustra le nostre ricerche sui cebi selvatici in Brasile.
Risultati conseguiti:
Dagli studi in Brasile sull'uso di strumenti è stata dimostrata l'importanza del feedback propriocettivo è fondamentale per il posizionamento ottimale della noce sull'incudine. Inoltre i dati sullo sviluppo dell'uso di strumenti hanno dimostrato l'importanza che i resti di noci sull'incudine e le incudini stesse aumentano significativamente la frequenza dei comportamenti di uso di strumenti, anche se maldestri. E' stato svolto uno studio sul ruolo dei costi opportunità sulle preferenze temporali dei cebi e una serie di esperimenti sul ruolo della magnitudine e della qualità della ricompensa sulle loro scelte intertemporali. Sono stati effettuati con cebi, bambini e soggetti umani adulti esperimenti sulla propensione al rischio in compiti di gambling. Sono state inoltre condotte analisi su filmati allo scopo di comprendere se le attività di sostituzione svolte dai bambini durante un compito di autocontrollo favoriscono l'inibizione o sono solo una manifestazione di stress. Sono pubblicati gli studi sulla reciprocità nelle uistitì, quello sulla gestione dei conflitti nei mandrilli e quello simulativo con modelli ad agenti. Per quanto riguarda gli studi sull'uso di strumenti in laboratorio, abbiamo dimostrato che i cebi sono in grado di utilizzare due strumenti che differiscono per rigidità/flessibilità in maniera sequenziale e che comprendono quali strumenti possiedono i due tipi di caratteristiche anche guardando un dimostratore che li manipola. Questo risultato evidenzia una comprensione sia diretta che indiretta delle proprietà non visibili degli strumenti e una capacità di pianificazione delle azioni. Gli studi sul contagio emotivo/comportamentale (yawning, rapid facial mimicry, gestures) e la gestione dei conflitti (consolazione) coinvolti nei processi empatici di primati non-umani (Theropithecus gelada, Macaca tonkeana, Macaca fuscata, Pan paniscus) e umani hanno mostrato che nel bonobo (i) il contagio dello sbadiglio ha, come nell'uomo, un pattern in cui amici e parenti mostrano un maggior contagio reciproco rispetto a soggetti fra i quali non intercorrono relazioni preferenziali e (ii) esiste consolazione. Così come per il contagio dello sbadiglio, la consolazione spontanea è influenzata dal legame emotivo esistente tra vittima e consolatore. Sta proseguendo lo studio etologico sui bambini per comparare lo sviluppo del loro comportamento di gioco sociale con quello delle scimmie antropomorfe. E' stato condotto uno studio sulla percezione delle illusioni ottico-geometriche nei cebi ed è stato dimostrato che il tipo di stimoli presentati e la metodologia utilizzata influiscono nella percezione di tali illusioni. E' stato condotto uno studio sul ruolo della memoria a breve termine nell'elaborazione percettiva degli stimoli gerarchici nei cebi e nell'uomo. E' stato dimostrato che il carico di memoria può influenzare l'elaborazione degli aspetti globali e locali degli stimoli. E'stato ultimato il DVD "the bearded capuchin monkeys of Fazenda Boa Vista", un documentario scientifico che illustra le nostre ricerche sui cebi selvatici in Brasile.












 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus