Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività
modulo
Tecnologie avanzate per l'interazione uomo, robot ed agenti intelligenti


  anni:  2005   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2014

Previsione attività per l'anno 2014
Attività svolta:
Sono proseguite le attività di ricerca nelle aree tematiche individuate e approfondite negli anni precedenti, e in particolare: (1) Studio del ruolo dell'attenzione nello sviluppo di capacità comportamentali multiple: sono stati sviluppati nuovi modelli di adattamento in grado di sfruttare e di integrare feedback di tipo eterogeneo. (2) Nell'ambito della modellistica computazionale del comportamento, studio dei meccanismi neuro-computazionali della decisione goal-directed. I risultati di questo lavoro hanno consentito (a) lo sviluppo di modelli di decisione goal-directed basati su inferenza probabilistica, (b) l'uso dei modelli per spiegare dati su controllo cognitivo prefrontale in roditori e primati umani e non umani e (c) l'uso dei modelli per realizzare robots autonomi che svolgono compiti di navigazione e manipolazione adattiva nell'ambito del progetto europeo Goal-Leaders. (3) Studio sperimentale e modellazione teorica del ruolo dei costi opportunità, percezione del rischio e percezione della durata nelle scelte intertemporali e nelle scelte probabilistiche, in soggetti umani e non umani, adulti e in fase di sviluppo, naturali e artificiali. (4) Modelli normativi dell'argomentazione basati su teorie della scelta razionale e sull'epistemologia della virtù. (5) Esperimenti sul ruolo delle fasi deliberative ed esecutive nel determinare i giudizi di intenzionalità e responsabilità dell'azione, in interazione con effetti di genere e credenze di compatibilità/incompatibilità su determinismo e libero arbitrio. (6) Per quanto riguarda la teoria delle istituzioni sociali come convenzioni, sono stati avviati studi sperimentali volti a identificare le motivazioni sottostanti comportamenti di conformità normativa e in particolare il ruolo delle emozioni come colpa e vergona. Con riferimento al caso particolare della proprietà sono iniziati studi volti a identificare indici visivi che modulino giudizi di proprietà su beni e risorse, e a esplorare come tali giudizi impliciti influenzino il comportamento in contesti cooperativi e strategici. (7) Estensione della teoria socio-cognitiva della fiducia a soggetti collettivi (amministrazioni, imprese, associazioni, ecc.), al fine di approfondirne specificità e criticità, e studiare le dinamiche con cui tali soggetti collettivi interagiscono con soggetti individuali, sia in quanto propri membri (es. i dipendenti pubblici rispetto alla PA), sia in quanto attori esterni (es. i cittadini rispetto alla PA).
Risultati conseguiti:
Verifica delle ipotesi sperimentali. Finalizzazione delle pubblicazioni dei risultati conseguiti. Realizzazione di dimostratori dell'attività di ricerca svolta. Finalizzazione e disseminazione di tool software di simulazione utilizzabili anche da altri laboratori di ricerca.












 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus