Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Previsione AttivitÓ
Commessa
Gestualita', oralita' e lingua scritta nello sviluppo e nella lingua dei segni


  anni:  2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014   2015 

Previsione attivitÓ anno 2014

Stato avanzamento attivitÓ per l'anno 2014
AttivitÓ da svolgere:
In collab. con l'Univ. di Parma saranno analizzati dati giÓ disponibili relativi ai profili linguistici di bambini monolingui e bilingui parlatori tardivi e/o a rischio per lo sviluppo comunicativo e linguistico. Saranno completate le analisi relative alle competenze morfologiche e grammaticali di bambini sordi con impianto cocleare. Proseguiranno le analisi relative ai rapporti fra capacitÓ attentive e linguistiche (Italiano e LIS) in bambini e adulti sordi .Sulla base dei risultati raggiunti saranno individuati dei benchmark, utili alla costruzione di nuove prove di valutazione delle competenze nella comprensione della lingua dei segni (prog. SignMET e prog. VOLIS). Si procederÓ, inoltre, all'implementazione della piattaforma online che ospiterÓ le versioni finali dei test.Verranno analizzate le caratteristiche motorie dei gesti prodotti dai bambini con sindrome di Down prodotti nel corso della prova di denominazione PinG. I dati raccolti con bambini sordi segnanti utilizzando la stessa prova verranno analizzati per indagare la continuitÓ fra gesti coverbali dei bambini udenti e i segni (LIS) di bambini e adulti sordi. In collab. con l'Univ. di Trento, verrÓ analizzata, in un contesto di interazione spontanea di gioco con i propri genitori, la comunicazione gestuale dei bambini con autismo (ASD) ad alto e basso funzionamento allo scopo di indagare le relazioni fra etÓ mentale, abilitÓ linguistiche e cognitive, severitÓ dell'autismo e produzioni gestuali. Nell'ambito del progetto GEST_LAN_D (EU People IRSES - Grant Agreement 2013-612563) verranno adattati il test di comprensione e produzione lessicale PING e un compito di narrazione nelle lingue Francese, Zulu e South Sotho e verranno raccolti i primi dati su bambini di 2-3 anni delle diverse nazionalitÓ. Nell'ambito del prog.MIUR Futuro in Ricerca n. RBFR086HEW 'The Other Understanding in Movement' (TOUM) (resp. L. Sparaci), verranno analizzati i dati raccolti sia in base ai parametri cinematica provenienti dai sensori di movimento utilizzati, sia tramite sistemi di codifica video tradizionale. . In collab. con le Univ. del Salento, Milano-Bicocca e Milano-Cattolica, si completerÓ lo studio sui processi di lettura di parole nuove in adulti e bambini di scuola elementare; si completerÓ il confronto della tipologia di errori di lettura di adulti, bambini normolettori e con dislessia evolutiva, con particolare attenzione agli errori di tipo morfologico. L'analisi si estenderÓ alla influenza dell'elaborazione lessicale e sub-lessicale sull'accuratezza in scrittura di bambini con sviluppo tipico e con disortografia evolutiva. Si indagherÓ come l'attribuzione dell'accento a parole sia condizionata dalla distribuzione dei diversi pattern accentuali nella lingua italiana in generale e nelle diverse categorie grammaticali in specifico. In collaborazione con le Univ. di Roma-Sapienza e Aston-Birmingham si completeranno gli studi sull'acquisizione comparata della lettura e della scrittura in bambini di lingue con ortografia diversa (italiano e inglese)..Nell'ambito del progetto WoRHD (FP7, ERG n.224919, resp. L. Barca), verranno completate le analisi dei dati di fMRI relativi alle prestazioni dei tre gruppi di partecipanti coinvolti nello studio di riconoscimento visivo di parole: udenti monolingui, sordi con preferente utilizzo della LIS e sordi con preferente utilizzo del linguaggio vocale. VerrÓ, inoltre, conclusa l'elaborazione dei dati raccolti durante l'assessment linguistico in LIS e linguaggio vocale. Prosegue lo studio comparativo fra le lingue dei segni (LS) e le lingue verbali (LV) e le attivitÓ relative alla rappresentazione scritta della LIS; si indagherÓ, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Documentarie, Linguistico-Filologiche e Geografiche dell'UniversitÓ Sapienza di Roma, come la ricerca sulle lingue dei segni influenzi i cambiamenti linguistici e apra nuove prospettive di ricerca sul linguaggio umano. Si diffonderanno i risultati relativi alle strategie di elaborazione di testi scritti in apprendenti sordi e quelli relativi alla sperimentazione di metodologie E-learning che promuovono le abilitÓ in lingua scritta in persone sorde. Nell'ambito del progetto MODEL ACT (FIRB-"FUTURO IN RICERCA RBFR12C6O8_002, resp. E.Tomasuolo) sarÓ definito il protocollo e il setting sperimentali appropriati per testare l'acquisizione dei verbi d'azione nei bambini; verrÓ quindi condotto uno studio pilota in seguito al quale si riesaminerÓl'ipotesi scientifica per poi arrivare alla ridefinizione ultima del protocollo sperimentale e procedere quindi con la vera e propria raccolta dati.
Punti critici e azioni da svolgere:
E' necessario: - affinare sistemi di notazione e codifica per analizzare gesti e segni sul piano formale e motorio in funzione dell'etÓ e delle esperienze comunicative e linguistiche del parlante/segnante; ideare e usare nuovi strumenti di rappresentazione e elaborazione informatizzata, ontologie, image-processing; - sviluppare e adattare griglie di codifica e analisi delle abilitÓ pragmatiche e delle modalitÓ di controllo, da parte degli adulti, dell'attenzione dei bambini (udenti, sordi, con sindromi genetiche), che tengano conto della modalitÓ e del codice comunicativo usati; - proseguire o completare la messa a punto e validazione di nuovi strumenti per lo studio e la valutazione dello sviluppo comunicativo e linguistico di bambini e ragazzi con sviluppo tipico e atipico, anche in riferimento alla lingua dei segni e alle abilitÓ di lettura e scrittura lessicale; - implementare su supporto informatico il sistema Sign-Writing. E' indispensabile acquisire adeguate risorse umane e finanziare che consentano la prosecuzione dei progetti avviati. A tal fine, sono state anche elaborate nuove proposte progettuali.
Risultati attesi nell'anno:
Pubblicazioni scientifiche in riviste nazionali ed internazionali. Pubblicazione di libri e/o manuali. Presentazione dei risultati in convegni. Ampliamento dei corpora di dati sull'acquisizione del linguaggio vocale, dei gesti di bambini anche con sviluppo atipico, e della lingua dei segni di bambini e adulti sordi. Avanzamento delle conoscenze relative ai processi di interazioni madre-bambino in situazione di difficoltÓ cognitiva, relazionale o linguistica. Nuove evidenze sulle peculiaritÓ dei processi acquisizione del linguaggio da parte di bambini bilingui sia udenti (figli di migranti) che sordi esposti alla LIS e all'Italiano. I risultati permetteranno di individuare cambiamenti evolutivi nel rapporto fra modalitÓ gestuale e vocale, fra lessico e altri aspetti del linguaggio e di operare confronti interlinguistici fra diverse lingue parlate, diverse lingue dei segni e fra lingue vocali e lingue dei segni. Avanzamento delle conoscenze sulla struttura delle lingue dei segni e in particolare della LIS. Nuovi strumenti e materiali per la valutazione delle competenze linguistiche dei bambini con sviluppo tipico e atipico, con particolare riferimento alla classificazione e analisi delle componenti non verbali e della lingua dei segni usata da bambini e adulti sordi, e ai rapporti fra modalitÓ anche in un'ottica di confronto cross culturale e crosslinguistico. Nuovi strumenti e materiali per la valutazione dell'ampiezza del vocabolario e in particolare delle sue caratteristiche accentuali, e pi¨ in generale delle capacitÓ di lettura e scrittura di adulti e di bambini della scuola dell'obbligo. Nuove evidenze sulle basi neurali dell'elaborazione del linguaggio scritto in adulti sordi ed udenti
Iniziative per l'acquisizione di ulteriori entrate:
La Dr. Burani beneficierÓ dello scambio di studenti di dottorato e postdottorato nell'ambito del Progetto Europeo ESF RNP: "NetWords" (The European Network on Word Structure) (coord: V. Pirrelli. ILC-CNR, Pisa). Sui temi di ricerca affrontati dalla Commessa il gruppo LACaM sta attendendo l'esito della valutazione di progetti presentati a: Simons Foundation, Nando Peretti Fund e Regione Lazio Saranno presentate nuove richieste di finanziamento a Fondazioni, Associazioni ed Enti, pubblici e privati, italiani ed europei.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus