Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Previsione Attività
Commessa
Gestualita', oralita' e lingua scritta nello sviluppo e nella lingua dei segni


  anni:  2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014   2015 

Previsione attività anno 2013

Stato avanzamento attività per l'anno 2013
Attività da svolgere:
In collab. con l'Univ. di Parma saranno raccolti e analizzati nuovi dati relativi agli indici precoci di rischio per lo sviluppo comunicativo e linguistico in bambini monolingui e bilingui. Saranno completate le analisi relative alle competenze morfologiche e grammaticali di bambini sordi con impianto cocleare e raccolti nuovi dati anche su bambini con DSL. In collaborazione con il CIMeC dell'Univ Trento, proseguiranno le analisi relative ai rapporti fra capacità attentive e linguistiche (Italiano e LIS) in adulti sordi. Saranno ideati e testati nuovi strumenti per la valutazione delle competenze in LIS in bambini e adulti e raccolti nuovi dati su bambini e ragazzi sordi e su gruppi di controllo di udenti (Fond.Peretti e CARITRO). Verranno analizzate le caratteristiche motorie dei gesti prodotti dai bambini con sindrome di Down prodotti nel corso della prova di denominazione PinG. I dati raccolti con bambini sordi segnanti utilizzando la stessa prova verranno analizzati per indagare la continuità fra gesti coverbali dei bambini udenti e i segni (LIS) di bambini e adulti sordi. In collab. con l'Univ. di Trento, verranno condotti tre studi: 1)si analizzerà la comunicazione gestuale dei bambini con autismo (ASD) in interazione spontanea di gioco con i propri genitori. I bambini con ASD verranno confrontati con: -due gruppi di bambini con sviluppo tipico appaiati per età cronologica e per capacità linguistiche; -bambini con Sindrome di Down; -bambini con altri Disordini dello Sviluppo; 2) sarà analizzata la comunicazione gestuale in genitori di bambini con ASD durante l'interazione con i figli, per comprendere i "facilitatori" per l'instaurazione di scambi interattivi condivisi; 3)in collab. con Iverson (Univ. of Pittsburgh) si confronteranno i gesti prodotti da bambini americani e italiani in prove semistrutturate e in interazione con i genitori. Nell'ambito del prog.MIUR Futuro in Ricerca n. RBFR086HEW 'The Other Understanding in Movement' (TOUM) (resp. L. Sparaci), verranno raccolti e analizzati dati su alcuni parametri motori che caratterizzano la produzione di gesti, in bambini con sviluppo tipico (ST) e in bambini con disturbi dello spettro autistico (ASD). Mediante l'utilizzo del nuovo protocollo messo a punto presso l'ISTC e della nuova piattaforma sensorizzata, sviluppata in collaborazione con il Campus Bio-Medico-Roma. In collab. con le Univ. di Bologna e Roma-Sapienza si completerà lo studio sul ruolo dell'ampiezza del vocabolario nel determinare la lettura lessicale in adulti e bambini bilingui. In collab. con le Univ. di Bari, Milano-Bicocca e Milano-Cattolica, si completerà lo studio sui processi di lettura di parole nuove (non-parole) in adulti e bambini di scuola elementare; si completerà il confronto della tipologia di errori di lettura rilevati in adulti, bambini normolettori e con dislessia evolutiva. Si mostrerà come l'ampiezza del lessico condizioni l'assegnazione dell'accento: al crescere della ricchezza lessicale, l'attribuzione dell'accento è sempre più condizionata dalle caratteristiche distribuzionali e dalla prevedibilità/regolarità dei diversi pattern accentuali in italiano. In collaborazione con le Univ. di Roma-Sapienza e Aston-Birmingham si estenderà all'acquisizione della scrittura il confronto già portato a termine sull'acquisizione della lettura nelle ortografie italiana e inglese. Nell'ambito del progetto (FP7, ERG n.224919) 'Word Recognition in Hearing and Deaf' (resp. L. Barca), verranno analizzati i dati di risonanza magnetica funzionale ed elettroencefalografici in tre gruppi di partecipanti coinvolti nello studio di riconoscimento visivo di parole: udenti monolingui, sordi con preferente utilizzo della LIS e sordi con preferente utilizzo del linguaggio vocale. Verranno, inoltre, analizzati i dati raccolti durante l'assessment linguistico in LIS e linguaggio vocale. Prosegue lo studio comparativo fra le lingue dei segni (LS) e le lingue verbali (LV) e le attività relative alla rappresentazione scritta della LIS; si indagherà come la ricerca sulle lingue dei segni influenzi i cambiamenti linguistici. Si diffonderanno i risultati relativi alle strategie di elaborazione di testi scritti in apprendenti sordi e quelli relativi alla sperimentazione di metodologie E-learning che promuovono le abilità in lingua scritta in persone sorde. Nell'ambito del progetto MODEL ACT (FIRB-"FUTURO IN RICERCA RBFR12C6O8_002, resp. E.Tomasuolo) verrà effettuata un'analisi dei corpora già esistenti per individuare, in bambini di 12-36 mesi, i verbi d'azione che vengono compresi e prodotti più frequentemente. Saranno analizzate sia le produzioni vocali che gestuali dei bambini e definiti il protocollo e il setting sperimentali appropriati per testare l'acquisizione dei verbi d'azione nei bambini
Punti critici e azioni da svolgere:
E' necessario: - affinare sistemi di notazione e codifica per analizzare gesti e segni sul piano formale e motorio in funzione dell'età e delle esperienze comunicative e linguistiche del parlante/segnante; ideare e usare nuovi strumenti di rappresentazione e elaborazione informatizzata, ontologie, image-processing; - sviluppare e adattare griglie di codifica e analisi delle abilità pragmatiche e delle modalità di controllo, da parte degli adulti, dell'attenzione dei bambini (udenti, sordi, con sindromi genetiche), che tengano conto della modalità e del codice comunicativo usati; - proseguire o completare la messa a punto e validazione di nuovi strumenti per lo studio e la valutazione dello sviluppo comunicativo e linguistico di bambini e ragazzi con sviluppo tipico e atipico, anche in riferimento alla lingua dei segni e alle abilità di lettura lessicale; - implementare su supporto informatico il sistema Sign-Writing. E' indispensabile acquisire adeguate risorse umane e finanziare che consentano la prosecuzione dei progetti avviati. A tal fine, sono state anche elaborate nuove proposte progettuali.
Risultati attesi nell'anno:
Pubblicazioni scientifiche in riviste nazionali ed internazionali. Pubblicazione di libri e/o manuali. Presentazione dei risultati in convegni. Ampliamento dei corpora di dati sull'acquisizione del linguaggio vocale, dei gesti di bambini anche con sviluppo atipico, e della lingua dei segni di bambini e adulti sordi. Avanzamento delle conoscenze relative ai processi di interazioni madre-bambino in situazione di difficoltà cognitiva, relazionale o linguistica. Nuove evidenze sulle peculiarità dei processi acquisizione del linguaggio da parte di bambini bilingui sia udenti (figli di migranti) che sordi esposti alla LIS e all'Italiano. I risultati permetteranno di individuare cambiamenti evolutivi nel rapporto fra modalità gestuale e vocale, fra lessico e altri aspetti del linguaggio e di operare confronti interlinguistici fra diverse lingue parlate, diverse lingue dei segni e fra lingue vocali e lingue dei segni. Avanzamento delle conoscenze sulla struttura delle lingue dei segni e in particolare della LIS. Nuovi strumenti e materiali per la valutazione delle competenze linguistiche dei bambini con sviluppo tipico e atipico, con particolare riferimento alla classificazione e analisi delle componenti non verbali e della lingua dei segni usata da bambini e adulti sordi, e ai rapporti fra modalità. Nuovi strumenti e materiali per la valutazione dell'ampiezza del vocabolario e in particolare delle sue caratteristiche accentuali, e più in generale delle capacità di lettura di adulti e di bambini della scuola dell'obbligo. Nuove evidenze sulle basi neurali dell'elaborazione del linguaggio scritto in adulti sordi ed udenti
Iniziative per l'acquisizione di ulteriori entrate:
La Dr. Burani beneficierà dello scambio di studenti di dottorato e postdottorato nell'ambito del Progetto Europeo ESF RNP: "NetWords" (The European Network on Word Structure) (coord: V. Pirrelli. ILC-CNR, Pisa). Sui temi di ricerca affrontati dalla Commessa il gruppo LACaM sta preparando progetti per accedere a finanziamenti europei nell'ambito di: FP7-ICT-2013-107 (Cooperation); ERC-2013-SyG (IDEAS); LEONARDO TOI, LEONARDO LLP (TRASVERSALE-LINGUE). Saranno presentate nuove richieste di finanziamento a Fondazioni, Associazioni ed Enti, pubblici e privati, italiani ed europei.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus