Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Previsione Attività
Commessa
Gestualita', oralita' e lingua scritta nello sviluppo e nella lingua dei segni


  anni:  2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014   2015 

Previsione attività anno 2006

Stato avanzamento attività per l'anno 2006
Attività da svolgere:
Saranno condotti studi sullo sviluppo di abilità lessicali e narrative in condizioni tipiche e atipiche, per esplorare le capacità linguistiche verbali e la funzione del gesto in compiti di diversa complessità cognitiva e linguistica. Sarà analizzata lincidenza di ciascuna modalità e la funzione sostitutiva o integrativa, dal punto di vista semantico, sintattico e pragmatico, dei gesti rispetto alle parole. Prove strutturate e questionari per i genitori (PVB) opportunamente adattati, saranno utilizzati per valutare le competenze linguistiche dei bambini sordi in italiano e in lingua dei segni italiana Si studierà il ruolo dellampiezza del vocabolario nellassegnare laccento (piano o sdrucciolo) nella lettura di parole trisillabiche poco frequenti. Adulti normo-lettori saranno confrontati con adulti bilingui di madre lingua inglese e con bambini con capacità diverse di lettura. Sarà completato ladattamento alla LIS del sistema di scrittura SignWriting, e si realizzerà la versione italiana del manuale da rendere disponibile su web. Si esploreranno le possibilità di implementazione per lanalisi informatizzata di dati sulla LIS
Punti critici e azioni da svolgere:
Analisi di: -abilità lessicali e uso di gesti in 60 bambini con sviluppo tipico (ST) in età prescolare, in compito strutturato; -dati su 500 bambini (8-18 mesi) su sviluppo di diversi tipi di azioni/gesti (PVB) in base a età e livello di vocabolario; -dati su 800 bambini (18-36 mesi) (PVB- forma breve); -competenze linguistiche (italiano e LIS) in bambini sordi (2-4 anni) con versioni del PVB adattate. Confronto fra racconti di una storia figurata di 10 bambini con SW (9-13 anni) e di 20 bambini con ST. Raccolta dati su abilità narrative in LIS in bambini sordi (7-14 anni) in contesti educativi diversi. Raccolta dati sul racconto di un cartone animato di 40 bambini con ST (4-11 anni), e di 10 bambini con SW. Gli studi analizzeranno i rapporti fra modalità. Prove vocabolario e lettura di parole trisillabiche (accentazione variata) a 60 adulti (20 italiani monolingui, 40 bilingui inglese-italiano divisi in due gruppi con ampiezza diversa di vocabolario) e a 20 bambini (I° anno scuola media). Sperimentazione di scrittura manuale di corpora della LIS in SignWriting. Per la realizzazione delle azioni si richiedono adeguate risorse umane e finanziare
Risultati attesi nell'anno:
-Presentazione dei risultati in convegni e in pubblicazioni nazionali ed internazionali -Realizzazione di ampi corpora di dati sullacquisizione del linguaggio vocale (in particolare lessico e abilità narrative) e dei gesti di bambini con ST e con diverse patologie, e alla lingua dei segni di bambini e adulti sordi. I risultati permetteranno di individuare i cambiamenti evolutivi nel rapporto fra modalità gestuale e vocale, e fra lessico e altri aspetti del linguaggio, e di operare confronti interlinguistici fra diverse lingue parlate, diverse lingue dei segni e fra lingue vocali e lingue dei segni. -Nuove conoscenze sulla struttura linguistica della LIS e degli strumenti per la relativa analisi. -Nuovi strumenti e materiali per valutazione delle competenze linguistiche dei bambini con sviluppo tipico e atipico, con particolare riferimento alla classificazione e analisi delle componenti non verbali e della lingua dei segni usata da bambini e adulti sordi, e ai rapporti fra modalità. - Nuovi strumenti e materiali per valutazione dellampiezza del vocabolario e delle capacità di lettura di adulti monolingui e bilingui e di bambini italiani allinizio della scuola media
Iniziative per l'acquisizione di ulteriori entrate:
Sono stati presentati progetti i cui esiti si conosceranno nel 2006, per lacquisizione di fondi esterni. In particolare: -"Narratives with Signs, Words and Gestures: A Comparison between Deaf and Hearing Children", Unità del Prog. della Gallaudet University di Washington al National Science Foundation; - "Signs of consciousness in gestural language, vocal language, and nonhuman primates'communication" all'ESF EUROCORES Programme CNCC; Lexical abilities in children with Down sindrome alla Jerome Lejeune Foundation for the Research of Intelligence Genetic Diseases. In collaborazione con due ASL del territorio romano ed una del territorio di Parma, saranno presentati progetti sia alle Regioni Lazio ed Emilia Romagna, sia a Fondazioni Bancarie, finalizzati allacquisizione di risorse per proseguire progetti di prevenzione di disturbi della comunicazione e del linguaggio in bambini italiani e stranieri (con particolare riferimento a quelli in situazione di svantaggio) di età prescolare
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus