Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Previsione Attività
Commessa
Tecnologie sostenibili per la trasformazione, conservazione ed il confezionamento dei prodotti ortofrutticoli


  anni:  2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014   2015 

Previsione attività anno 2006

Stato avanzamento attività per l'anno 2006
Attività da svolgere:
Gli obiettivi che caratterizzano la commessa mireranno allallungamento della vita dei prodotti vegetali in conservazione, al mantenimento della loro qualità e alla limitazione delle perdite nella catena distributiva. Sugli ortofrutticoli, freschi e minimamente trasformati (IV gamma), lazione sperimentale punterà a fornire al mondo imprenditoriale i parametri di processo (temperatura, umidità relativa, ricambi daria, atmosfera) per una razionale frigoconservazione. Ampia attenzione verrà conferita al controllo dei parassiti, con lintento di salvaguardare la salubrità degli alimenti e limitare nel contempo linquinamento ambientale. Uno specifico approccio di ricerca riguarderà lo screening di nuovi formulati per la prevenzione delle alterazioni funginee. Il campo di indagine verrà completato con un ampio studio dei sistemi alternativi: fisici (termoterapia, raggi UV), di lotta biologica (microrganismi antagonisti) e dei prodotti GRAS (Generally Recognized As Safe compounds) innocui per il consumatore. Molte indagini rappresenteranno ricerche di base condotte al fine di osservare i fenomeni fisiologici coinvolti nella maturazione e senescenza del frutto.
Punti critici e azioni da svolgere:
E previsto un piano operativo correlato alla presenza degli operatori di ricerca inseriti nella commessa (ricercatori, tecnici), ma si auspica che nel corso del triennio 2006-2008 venga completato liter concorsuale per due nuovi ricercatori che consentiranno un approfondimento delle linee di ricerca. Le attività descritte prevedono un adeguato apporto finanziario per sopperire alle spese di gestione del programma proposto e allacquisizione di alcune apparecchiature di supporto. Laccesso ai finanziamenti e la disponibilità degli strumenti rappresenteranno comunque i punti critici che vincoleranno lampiezza dello spazio scientifico da affrontare nel corso del triennio. Nellambito dellaccordo di programma CNR/MISM è prevista lacquisizione di apparecchiature scientifiche che arricchiranno lapparato dedicato alla ricerca nel settore in argomento, alleviando eventuali difficoltà logistiche. Ne consegue che per il periodo menzionato il vero punto critico è rappresentato dalle future possibilità di finanziamento che, al momento, appaiono piuttosto limitate. Le azioni da intraprendere riguarderanno evidentemente la presentazione di progetti che si spera trovino adeguato consenso.
Risultati attesi nell'anno:
Si attendono risposte significative dalle ricerche inerenti: gli interventi di lotta biologica effettuati allo scopo di prevenire le infezioni fungine dei prodotti vegetali in postraccolta; luso di mezzi fisici alternativi, quali la termoterapia e i trattamenti con raggi ultravioletti, impiegati per limitare luso dei pesticidi di sintesi; lutilizzo di prodotti GRAS e di nuovi formulati fungicidi che potranno consentire la sostituzione o limpiego ridotto di fungicidi convenzionali. Ulteriori risultati potranno scaturire dallapprofondimento degli aspetti qualitativi (nutrizionali e salutistici) e dalla messa a punto dei parametri di processo utilizzati per la conservazione dei prodotti freschi e minimamente trasformati, di IV gamma. I risultati, come di consueto, saranno documentati dalle pubblicazioni a livello nazionale e internazionale.
Iniziative per l'acquisizione di ulteriori entrate:
Nel corso dellultimo triennio sono state presentate numerose proposte di finanziamento di progetti relativi alle tecnologie per la trasformazione e conservazione di prodotti vegetali. Nei prossimi anni si intende evidentemente ampliare le richieste, ma va comunque segnalata lestrema difficoltà del momento che vede ridursi sempre più le possibilità offerte dalle consuete fonti finanziarie.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus