Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Descrizione
commessa
Comunicazione della scienza ed educazione


Tematiche di ricerca:
Modelli partecipativi e cittadinanza: sperimentazione di modelli partecipativi in contesti territoriali, analisi delle funzioni e degli esiti della partecipazione con riferimento ai specifici strumenti (es: bilancio partecipato, Open Space Technology, metaplan) scienza e politica: studio dei sistemi di interfaccia tra scienza, politica e società, analisi delle interazioni tra scienza e politica (metodologie di content analysis, stewardship approach, delphi) Comunicazione della scienza:analisi dei modelli di comunicazione pubblica della scienza ed individuazione dei contesti applicativi;sperimentazione e valutazione di modelli innovativi di comunicazione della scienza in contesti particolari (scuole, università);analisi e valutazione delle indagini nazionali ed internazionali su società, scienza e tecnologia;analisi delle differenze di genere nella relazione scienza-società;analisi dei fattori di attrazione e di distacco dei e delle giovani rispetto alla scienza mediante approfondimento delle percezione da parte del pubblico e di studenti e studentesse del sistema scientifico
Obiettivi:
principale finalità: comprensione e valorizzazione delle relazioni tra scienza,politica e società. Obiettivi operativi: comprensione delle relazioni tra conoscenza, fiducia e sostegno alla scienza e del peso delle variabili che intervengono; ampliamento delle possibilità di partecipazione consapevole e responsabile al dibattito scientifico e sociale; promosione di processi decisionali nasati su evidenze scientifiche e individuazione di percorsi adeguati a tal fine; avvicinamento dei/delle giovani alla scienza ed alle facoltà scientifiche. Fornire strumenti di analisi dei sistemi di valori sottostanti l'insegnamento delle scienze;promuovere il dialogo tra studenti ed esperti e valutazione dei fattori che condizionano il rapporto tra giovani e scienza e la comprensione della scienza;fornire strumenti di apprendimento e comunicazione mediante le nuove tecnologie.
Stato dell'Arte:
Accanto alla dimensione culturale dell'educazione e comunicazione della scienza e parecipazione al dibattito scientifico,assumono rilievo quelle economica e democratica.Alla crisi del rapporto tra società,scienza e politica,si aggiungono la sottoutilizzazione del sistema scientifico e di com scient e la mancanza di analisi e riflessione sulle dinamiche tra i tre poli della relazione.Ciò richiede interventi a livello locale,nazionale e internaz,che vadano oltre il vecchio approccio del Public Understanding of Science che,per quanto sia stato ampiamente sperimentato nei paesi anglosassoni e costituisca un fondamentale punto di partenza,ha mostrato di essere insufficiente nel suo obiettivo di avvicinare scienza, società e politica:nei 30 anni di applicazione del modello,non vi sono stati miglioramenti nè a livello di conoscenza e fiducia nella scienza,né nel consolidare le relazioni tra scienza, società e politica.Mentre a livello internaz si è assistito ad un"Participatory turn",una svolta in senso partecipativo nella pratica di comunicazione della scienza e formazione,in Italia i modelli partecipativi sono ancora poco sperimentati
Potenziale Impiego:
per processi produttivi:
per risposte a bisogni individuali e collettivi:
La valutazione e sperimentazione di modelli di comunicazione pubblica della scienza e di modelli partecipativi influisce sulle dimensioni culturale e democratica dei cittadini, in quanto consente di appropriarsi di contenuti scientifici e di partecipare al dibattito sui temi della scienza "in divenire" e sui vari aspetti del dibattito sociale e scientifico. Incide anche sulla dimensione economica, in termini di partecipazione agli studi scientifici universitari e di confronto positivo sui temi dello sviluppo scientifico e tecnologico. Gli studi su scienza e politica (prog.Repopa) rispondono all'esigenza di prommuovere un processo decisionale sempre più basato sui risultati scientifici, individuando percorsi, buone pratiche e definendo linee guida. Le indagini a livello multi regionale ed internazionale sulle attitudini verso la scienza e i suoi valori, migliorando la comprensione ed analisi del fenomeno, sono finalizzate ad essere impiegare nel disegno di azioni politiche, oltre che per fini scientifici.Le indagini e le analisi di libri di testo realizzate nel contesto europeo consentono di essere impiegate nell'adozione di nuove politiche editoriali nella didattica delle scienze
Competenze, strumentazione, tecniche di indagine e tecnologie :
Competenze (conoscenze possedute dai partecipanti alla commessa rilevanti ai fini del suo svolgimento):
Competenze: sociologiche, (relazione scienza-politica, metodologie di analisi ed indagini sociali, didattica delle scienze, educazione e formazione scientifica), storiche (science communication, information retrieval, informazione e documentazione scientifica), giuridiche, statistiche, informatiche.
Strumentazione (dispositivi, apparecchiature o impianti utilizzati per lo svolgimento delle attività):
- sistema CATI (Computer assisted telephone interview) su sistema on line di produzione interna - interfaccia CAWI (Computer assisted web interview)su web con l'utilizzo sia di software open source che autoprodotto - tecnica di rilevazione PAPI (Paper and Pen Interview) per le interviste faccia a faccia o autocompilate - sistemi tradizionali ed informatici di gestione di workshop e gruppi
Tecniche d'indagine (metodologie per la comprensione di fenomeni o strutture attraverso l'impiego combinato di competenze e strumentazione):
Strumenti metodologici: -Indagini a livello internazionale, nazionale e locale; disegno dell'indagine comprendente piano di campionamento, disegno del trattamento e dell'analisi statistica dei dati. -griglie di analisi di libri di testo; -tecniche di discussione visualizzata (metaplan, Open Space Technology). -metodologia di costruzione di un bilancio partecipato -content analysis -stewardship approach -policy delphi -indagini qualitative Tecnologie: -riprese video-audio; internet.
Tecnologie (Metodologie di modellazione o di intervento su oggetti e sistemi):
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus