Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Descrizione
commessa
Valorizzazione dei materiali geologici e messa in sicurezza di aree minerarie dismesse


Tematiche di ricerca:
La commessa si propone lo sviluppo di tecnologie per la valorizzazione delle risorse ambientali e per il recupero di sottoprodotti derivati da attivitÓ antropiche. ╚ indirizzata alla definizione delle proprietÓ chimico-fisiche di materiali geologici, in modo da proporne l'utilizzo anche in settori non tradizionali, e delle caratteristiche geo- strutturali dei siti oggetto di studio, allo sviluppo di tecniche di scavo e/o coltivazione e trattamento dei minerali che riducano al minimo le modificazioni strutturali e la produzione di scarti. Particolare interesse viene rivolto allo sviluppo di tecniche che consentano il riutilizzo o confinamento degli scarti di lavorazione. Inoltre, per aumentare la quantitÓ e la tipologia di rifiuti smaltiti tramite incenerimento verranno studiate le possibilitÓ offerte da tipologie di impianti, quali quelli per la produzione dell'argilla espansa e del cemento. Saranno valutate le condizioni operative per l'ottimazione dei processi di combustione, le tecnologie attualmente presenti ai fini della minimizzazione dell'emissione degli inquinanti, l'uso di sistemi di monitoraggio avanzati e l'impatto ambientale derivante da tali processi di smaltimento.
Obiettivi:
- Definizione delle proprietÓ chimico fisiche e tecnologiche di materiali geologici e loro potenziale utilizzo;- messa a punto e ottimazione di metodi e tecnologie tradizionali e innovative di scavo e taglio delle rocce;- studi di stabilitÓ degli scavi;- messa a punto di sistemi di monitoraggio in tempo reale;- messa a punto di criteri di qualificazione e certificazione dei lapidei; - recupero di aree degradate;- valorizzazione di minerali metalliferi, industriali ed energetici;- studio di base dei fenomeni di superficie nelle operazioni di flottazione e flocculazione;- sviluppo di tecnologie innovative nel campo della separazione elettrostatica e della flottazione;- valorizzazione di scarti di lavorazione per la limitazione dell'impatto ambientale;- sviluppo di metodologie di immobilizzazione degli inquinanti utilizzando anche materiali di scarto di operazioni industriali;- innovazione di particolari processi industriali per il recupero e smaltimento dei rifiuti e degli scarti industriali;- innovazione tecnologica e metodologica per il campionamento e il monitoraggio delle emissioni derivanti dalla lavorazione dei rifiuti e degli scarti industriali.
Stato dell'Arte:
La maggior consapevolezza degli effetti dannosi conseguenti all'inquinamento dei suoli, dell'aria e delle acque e la maggior sensibilitÓ sociale al riguardo, hanno modificato gli orientamenti nei confronti dell'ambiente. Conseguentemente il recupero di aree industriali dismesse, l'apertura di nuove attivitÓ e la protezione delle aree circostanti Ŕ soggetta a pi¨ severe disposizioni di legge. I problemi dell'industria, e dell'industria estrattiva in particolare, di competizione per l'uso del territorio con altre attivitÓ richiedono l'adeguamento e/o lo sviluppo di processi, metodologie e tecnologie capaci sia di rispondere alle esigenze di mercato sia di limitare l'impatto ambientale. La valutazione delle condizioni statiche degli scavi in roccia necessita di conoscenze sulle caratteristiche fisico' meccaniche e strutturali delle rocce interessate e delle condizioni di sforzo preesistenti nella massa rocciosa. Di grande attualitÓ Ŕ la ricerca sulle rocce 'deboli' e sul danneggiamento prodotto all'intorno degli scavi dai metodi di abbattimento. In tali ambiti l'acquisizione di dati sperimentali costituisce la base conoscitiva per lo sviluppo e la taratura di modelli previsionali.
Potenziale Impiego:
per processi produttivi:
Le attivitÓ del modulo sono finalizzate:- allutilizzo di materiali geologici in settori industriali diversificati e/o per la cattura selettiva di sostanze inquinanti o tossiche;- al miglioramento, messa a punto e ottimazione di metodi e tecnologie tradizionali e innovative di scavo e taglio delle rocce; in particolare: alla progettazione e realizzazione di macchine di scavo con applicazione di tecnologia combinata waterjet-utensili meccanici, della tecnologia del filo diamantato e allintegrazione dellimpiego delle macchine di taglio waterjet tradizionali con lo sviluppo dei processi di finitura superficiale di lapidei ornamentali;- allo sviluppo di procedure e sistemi di controllo della stabilitÓ degli scavi e di strutture minerarie dismesse;- alla riduzione dei costi dei trasduttori per il monitoraggio effettuato nelle ricerche in ambito geoingegneristico, per favorire la maggiore diffusione dei controlli sperimentali e per migliorare laffidabilitÓ della progettazione;- alla valorizzazione di minerali metalliferi, industriali ed energetici mediante tecniche fisiche, chimiche e chimico/fisiche, anche mediante lo sviluppo di tecnologie (macchine, processi) innovative.
per risposte a bisogni individuali e collettivi:
Le attivitÓ del modulo possono trovare utile applicazione anche nella soluzione di problemi posti da bisogni individuali di singoli imprenditori, di Enti Pubblici o di Controllo e da Amministrazioni dello Stato. In particolare sono finalizzate:- al miglioramento delle procedure di misura dei parametri critici nella sicurezza del lavoro e alla costituzione di banche dati per la valutazione dellesposizione a priori ed a posteriori;- alla quantificazione oggettiva dei parametri di impatto ambientale nel caso di coltivazioni a cielo aperto;- al recupero o inertizzazione o confinamento di rifiuti e scarti industriali ai fini della limitazione dellimpatto ambientale;- allo sviluppo di metodologie di immobilizzazione degli inquinanti utilizzando anche materiali di scarto derivanti da altre operazioni industriali, con lo scopo di trovare a questi un utile reimpiego;- allottimazione dei processi di combustione e delle tecnologie attualmente presenti ai fini della minimizzazione dellemissione degli inquinanti e alluso di sistemi di monitoraggio avanzati.
Competenze, strumentazione, tecniche di indagine e tecnologie :
Competenze (conoscenze possedute dai partecipanti alla commessa rilevanti ai fini del suo svolgimento):
Strumentazione (dispositivi, apparecchiature o impianti utilizzati per lo svolgimento delle attivitÓ):
Tecniche d'indagine (metodologie per la comprensione di fenomeni o strutture attraverso l'impiego combinato di competenze e strumentazione):
Tecnologie (Metodologie di modellazione o di intervento su oggetti e sistemi):
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus