Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attivitą commessa
Simulazione di processi produttivi tramite tecniche a vincoli, pianificazione e scheduling


  anni:  2005   2006   2007   2008   2009   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attivitą anno 2013

Previsione attivitą per l'anno 2013
Risultati conseguiti:
Nel 2013 le attivitą di questa commessa si sono mosse su due fronti: (a) la partecipazione al progetto Bandiera "Fabbrica del Futuro" tramite il finanziamento del progetto: (1) GECKO (http://istc.cnr.it/project/gecko-generic-evolutionary-control-knowledge-based-module) (b) la partecipazione al programma europeo Ambient Assisted Living (AAL JP - http://www.aal-europe.eu/) tramite due progetti approvati nella call 2 e che sono arrivati a termine durante il 2013: (2) ExCITE (http://www.excite-project.eu) (3) EasyReach (http://www.easyreach-project.eu/) === GECKO e la fabbrica riconfigurabile === Il gruppo e' coinvolto in un progetto molto avanzato che si inserisce nel trend di Fabbrica Riconfigurabile e Flessibile. In particolare stiamo inserendo le nostre tecniche di AI in un loop di controllo software innovativo per rendere i moduli di un impianto riconfigurabili in modo autonomo e/o semiautonomo. In particolare abbiamo preso come riferimento un impianto di diverse conformazioni tramite riconfigurazione dei moduli di trasporto. Abbiamo cominciato a studiare: (a) sia l'applicazione della nostra tecnologia di pianificazione ed esecuzione per creare un controllore del singolo nodo. Inoltre su questo punto abbiamo iniziato una collaborazione con i colleghi ontologi del gruppo LOA di Trento per utilizzare descrizioni formali astratte di supporto alle funzionalita' del singolo modulo. (b) sia l'applicazione di algoritmi distribuiti basati su aste iterate per l'ottimizzazione del movimento di pallet su configurazioni di trasporto diverse. La scelta degli algoritmi distribuiti permette una maggiore flessibilita' per gestire proprio la riconfigurabilita' sia statica che dinamica. Alcuni primi risultati ottenuti al termine del primo anno di progetto spingono a perseverare nella direzione intrapresa. === ExCITE ed il test ecologico del robot Giraff === Il progetto ExCITE si sta rivelando un caso di successo molto interessante. Il robot Giraff e' stato addirittura selezionato per partecipare ad un "teatrino inaugurale" con i leader politici europei durante il recente lancio di H2020 a Vilnius in Lituania. Nonostante noi si stia lavorando senza alcun supporto economico nel 2013 abbiamo concretizzato una serie di sperimentazioni di lungo termine da cui sono scaturiti vari risultati che sono dapprima finiti nel deliverable di progetto e ora li stiamo convertendo in pubblicazioni da sottoporre a rivista internazionale. === EasyReach ed il prototipo di social network per gli anziani === Il progetto EasyReach e' giunto al suo culmine. In febbraio e' terminata l'integrazione del sistema complessivo con le unita' in casa che utilizzano un set-top-box, il telecomando gestuale innovativo, e un televisore HDMI. L'ambiente applicativo "canale sociale per anziani" sviluppato dal nostro gruppo di ricerca e' stato completamente integrato nella piattaforma. Nel periodo Febbraio - Luglio una serie di iniziative di deploy del sistema in centri sociali per anziani si sono svolte a guida dei partner responsabili della valutazione, e il nostro gruppo ne ha supportato gli aspetti tecnici rendendo piu' robusto l'intero sistema. Il sistema EasyReach complessivo e' stato dimostrato al Forum AAL di Norkkoping in Svezia dove si e' anche svolto il workshop finale del progetto con presentazioni di tutti i parner. =========== Sommario delle pubblicazioni Articoli su Rivista: 6 Articoli su Congresso Internazionale: 8 Articoli a Workshop sia Nazionali che Internazionali: 10 =========================================================
Risorse strumentali:
In GECKO abbiamo creato un nuovo asset di simulazione di ambiente riconfigurabile a partire dalla piattaforma JADE molto utilizzata in ambiente multi-agente. Abbiamo invece costruito su asset gia' sviluppati nel gruppo da progetti precedenti (APSI e GOAC). In ExCITE abbiamo utilizzato 7 robot Giraff forniti dalla ditta svedese Giraff AB. In EasyReach abbiamo creato collettivamente agli altri partner un ambiente di interazione sociale per anziani che poggia su una televisione di nuova generazione. E' da notare la novita' degli skill acquisiti in questa attivita'.
Punti critici:
Il nostro gruppo e' molto esposto da sempre sul fronte del precariato. Tutto considerato abbiamo buoni risultati nonostante le poche sicurezze che diamo alle persone che lavorano con noi. Certo alla lunga il tempo non lavora a nostro favore. Alla fine del 2013 abbiamo dovuto decidere di consigliare a 3 dei nostri collaboratori di cercare lavoro altrove. E' un discorso cui abbiamo accennato varie volte: in alcuni casi si dilapida un capitale umano costruito nel tempo. Sarebbe auspicabile almeno poter garantire maggiore stabilita' al personale precario facendo contratti meno frammentati.
Commento ad eventuali scostamenti tra le entrate previste e quelle realizzate nell'anno corrente:
Fondi molto scarsi. Abbiamo acquisito un nuovo progetto AAL nel Novembre 2013 (acronimo SpONSOR) ma come prassi del ministero italiano (MIUR) siamo gia' entrati in una defatigante trattativa per poter accedere ai fondi. Il progetto ExCITE che si sta concludendo con grosso successo non ha un contratto firmato in Italia a tutt'oggi. Il progetto EasyReach ha avuto il contratto firmato nel gennaio 2013 ed e' terminato dopo quasi tre anni senza neanche aver avuto un anticipo dal Ministero per cui l'intera attivita' e' stata svolta con 60K anticipati gentilmente dal CNR nel 2011. Il nostro gruppo ha una forte specializzazione per i progetti AAL ma ci vorrebbe una task force specializzata per affrontare il dialogo con la burocrazia ministeriale. Questo chiaramente non e' possibile per noi (siamo troppo piccoli).
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus