Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attivitą commessa
Simulazione di processi produttivi tramite tecniche a vincoli, pianificazione e scheduling


  anni:  2005   2006   2007   2008   2009   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attivitą anno 2008

Previsione attivitą per l'anno 2008
Risultati conseguiti:
Nel corso del 2008 l'unita' di ricerca ha completato la parte fondativa prevista all'atto della istituzione della attivita' facendo convergere una serie di competenze sviluppate nel tempo per la programmazione a vincoli tesa a risolvere problemi di planning e scheduling in funzionalita' di una piattaforma software progettata in modo moderno e flessibile. L'esistenza di questa piattaforma software permette ora di affrontare con efficacia e maggiore robustezza rispetto ai tempi di ritorno uno spettro di problemi applicativi reali cui ci si puo' dedicare. Come piu' volte sottolineato nella rendicontazione di questa attivita' le funzionalita' cui si fa riferimento sono quelle di: -- modellazione a vincoli di realta' produttive in cui si devono risolvere problemi di allocazione di attivita' critiche e gestione di risorse complesse -- algoritmi euristici per problemi complessi e loro adattamento al caso di gestione di problemi altamente dinamici -- predisponsizione di moduli ad alta interattivita' con l'utente umano per un approccio complessivo (end-to-end) ad applicazioni di supporto alle decisioni. Nel corso del 2008 e' proseguita la principale attivita' connessa a fondi esterni legata alle attivita' con l'Agenzia Spaziale Europea. Questa attivita' si e' espletata all'interno di due progetti: APSI (Advanced Planning and Scheduling Initiative) e TOOLS (Mars-Express Mission Planning Support Tools) le cui attivita' di dettaglio sono commentate nella descrizione del Modulo associato a questa commessa. Accanto a questa attivita' e' proseguita una intensa attivita' di ricerca. Ricercatori della commessa hanno co-organizzato workshop internazionali. Tra questi ricordiamo due workshop all'interno della Conferenza ICAPS-08 di Sidney (Australia) nel Settembre 2008: (a) WS1: Constraint Satisfaction Techniques for Planning and Scheduling Co-chair: Amedeo Cesta (insieme a Miguel A. Salido, Antonio Garrido, Roman Bartak) (b)WS3: Scheduling and Planning Applications (SPARK): Co-chair: Gabriella Cortellessa (insieme a Luis Castillo, Neil Yorke-Smith). Da entrambi i workshop e' scaturita della ulteriore attivita' relativa alla cura di due numeri speciali per rivista di una selezione dei migliori lavori presentati. Tra i lavori pubblicati ricordiamo: (a) i due articoli accettati per la pubblicazione sul Journal of Intelligent Manufacturing nel numero speciale dedicato alle tecniche di pianificazione con approccio a vincoli: (a1) Oddi, A., Policella, N., Cesta, A., and Smith, S.F. Iterative Flattening Search for Resource Constrained Scheduling. In Journal of Intelligent Manufacturing, DOI 10.1007/s10845-008-0163-8 (published on-line November 2008) (a2)Rasconi, R., Cesta, A., and Policella, N.. Validating scheduling approaches against executional uncertainty. In Journal of Intelligent Manufacturing, DOI 10.1007/s10845-008-0172-7 (published on-line November 2008), 2008. (b) un lavoro in collaborazione con i colleghi dell'Agenzia Spaziale Europea nella sezione "Prestigious Applications on Intelligent Systems" della Conferenza Europea di Intelligenza Artificiale: Cesta, A., Cortellessa, G., Denis, M., Donati, A., Fratini, S., Oddi, A., Policella, N., Rabenau, E. and Schulster, J. Continuous Plan Management Support for Space Missions: the RAXEM Case. In PAIS/ECAI-08. Prestigious Applications on Intelligent Systems in Proceedings of the 18th European Conference on Artificial Intelligence, pp.703-707, 2008
Risorse strumentali:
L'attivita' del gruppo e' concentrata sullo sviluppo di software.
Punti critici:
I punti critici come ogni anno sono legati alla carenza di personale e di fondi. I due aspetti hanno concorso negativamente all'espletamento delle attivita'. Come piu' volte segnalato il gruppo ha investito negli anni 2000 nella formazione di un gruppo di giovani per una visione di lungo termine di queste attivita'. La meta' di queste persone formate hanno trovato sistemazione all'estero e quindi hanno costituito una perdita secca per il CNR che ha concorso pesantemente alla loro formazione. Stiamo parlando di due giovani ricercatori (Pecora e Policella) che hanno potuto svolgere il loro programma di dottorato di ricerca grazie a borse istituite dal CNR tramite il nostro gruppo di ricerca. Rimangono all'interno della struttura altre tre persone formate all'interno dello stesso investimento (Cortellessa, Fratini, Rasconi) che hanno ormai una esperienza tale (ed una eta' anagrafica!) per cui devono essere contrattualizzati in ruoli adeguati. Nel 2008 con enorme fatica si e' provveduto per loro alla attivazione di contratti art.23 nel ruolo di Ricercatore su fondi provenienti da progetti esterni. La situazione rimane comunque critica perche' permane l'assenza cronica di fondi nazionali per la ricerca e l'enorme difficolta' del CNR a dare ruolo a queste persone che tanto contribuiscono alla immagine di eccellenza internazionale delle ricerche dell'ente. Perdurando questa situazione di difficolta' il rischio di ulteriore perdite di competenze rimane altissimo.
Commento ad eventuali scostamenti tra le entrate previste e quelle realizzate nell'anno corrente:
Nessuna di rilievo. Le entrate previste erano relative ai progetti APSI e TOOLS. Si segnala soltanto un ritardo nella attivazione di TOOLS dovuto a difficolta' burocratiche interne all'ente erogatore (l'Agenzia Spaziale Europea).
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus