Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività commessa
Ontologia di riferimento per l'integrazione di servizi e organizzazioni nella Pubblica Amministrazione e nelle Aziende


  anni:  2005   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2012

Previsione attività per l'anno 2012
Risultati conseguiti:
A - Ontologia dei sistemi socio-tecnici e delle situazioni di crisi Nell'ambito del nuovo progetto VisCoSo (Detection of crisis in socio-material systems via VISual-COgnitive-SOcial processes), identificato come caso di studio l'aeroporto di Verona, dove si condurrà un'analisi di carattere etnografico. Iniziata la progettazione di esperimenti in ambito cognitivo, volti a studiare l'influenza di emozioni come l'ansia e lo stress sui processi decisionali umani, e in particolare sulla propensione al rischio. Studiata infine l'integrazione di modelli ontologici all'interno di un sistema di riconoscimento basato sulla computer vision. Concluso il progetto EUJOINT sull'ontologia della funzionalità e degli artefatti, con lo studio comparato della nozione di funzione in ambito ingegneristico e biologico, e la sistematica esplorazione delle organizzazioni come artefatti progettati (anche collettivamente) per un certo obiettivo funzionale. I risultati teorici sull'ontologia degli artefatti si sono confrontati inoltre con i dati sperimentali sul comportamento dei cebi ottenuti dal gruppo di E. Visalberghi. Iniziato il nuovo progetto postdoc STACCO (Stato Civile della Contraddizione), che è una ricerca sulla dinamica dell'interazione sociale a partire dall'analisi delle sue crisi e delle sue contraddizioni. I metodi usati sono quelli della filosofia analitica, delle scienze cognitive e della teoria del diritto. La prima fase si è focalizzata sulla caratterizzazione formale di alcuni aspetti della cooperatività umana, come l'impulso all'aiuto. Analizzato inoltre il ruolo delle crisi nella stabilità e impredicibilità dei sistemi sociali. Nell'ambito del progetto postdoc LASTS (Logical Analysis of Socio-Technical Systems), definita una lógica per la modellazione del ragionamento in ambito legale, nonché di una logica per la modellazione dell'azione collettiva che estende l'approccio "bringing it about" rimanendo nell'ambito di una complessità PSPACE. B - Modellazione di processi, organizzazioni e servizi nella PA e nelle aziende Nell'ambito del nuovo progetto CNR-SOGEI sulla ristrutturazione ontologica del dizionario fiscale integrato, definita una metodologia per la definizione della vista di business del sistema informativo della fiscalità, ed iniziata l'analisi del dizionario fiscale con riferimento agli aspetti giuridici, in particolare per quanto riguarda l'imposta sul reddito delle persone fisiche. Proseguito il progetto RC-16/09 con l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie riguardante la comunicazione del rischio correlato al consumo degli alimenti, con riferimento alle possibili situazioni critiche nelle procedure attualmente in vigore. C - Analisi ontologica, modellazione concettuale e ingegneria del software Iniziato un nuovo progetto con la società BPEng-Business Process Engineering di Rovereto finanziato su fondi regionali (FESR), che prevede lo sviluppo di un ambiente software di business process (re)engineering per la modellazione concettuale di processi e organizzazioni che consenta la critica interattiva delle scelte fatte sulla base di vincoli logici, linguistici e ontologici. In quest'ambito, impostato il piano di ricerca di un dottorando in co-tutorship con Chiara Ghidini della fondazione Bruno Kessler e Giancarlo Guizzardi dell'Università Federale di Spirito Santo (Brasile) sulla modellazione integrata di processi, organizzazioni e servizi. Proseguito lo studio dei fondamenti ontologici dei sistemi di servizi, con riferimento ai processi di co-creazione del valore. Attraverso la co-tutorship di un dottorando in collaborazione con John Mylopoulos (università di Trento), iniziata un analisi ontologica comparata dei processi evolutivi nei sistemi biologici e nei sistemi software. D - Fondamenti ontologici della rappresentazione della conoscenza Sviluppata una teoria ontologica in cui gli oggetti (sia fisici che sociali) sono costruiti e re-identificati attraverso il tempo a partire da un insieme di osservazioni provenienti da sensori e/o strumenti in base a criteri di unità ed identità stabiliti convenzionalmente. Proposto un modello formale che rappresenta la modalità con cui tali oggetti convenzionalmente costruiti possono venire generati a partire dai dati contenuti all'interno di un data base. Iniziato inoltre un confronto formale comparativo delle diverse possibilità di rappresentazione delle proprietà degli oggetti e di come queste possono essere strutturate in maniera più o meno complessa in spazi di proprietà. Nell'ambito del progetto EUJOINT, conclusi la formalizzazione dell'ontologia YAMATO e il suo confronto con DOLCE.  E - Ontologia,linguaggio naturale e risorse lessicali Iniziata l'estensione della risorsa Sensocomune con ruoli tematici. Iniziato il mapping tra Sensocomune e altre risorse lessicali tra cui MultiWordNet. Proseguita l'analisi dei legami tra polisemia e ontologia: concluso un esperimento pilota su estrazione dati da corpus con SketchEngine.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus