Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività commessa
Tecnologie sostenibili per la trasformazione, conservazione ed il confezionamento dei prodotti ortofrutticoli


  anni:  2005   2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2006

Previsione attività per l'anno 2006
Risultati conseguiti:
Sono stati completamente raggiunti i risultati attesi nel 2006. I principali risultati hanno riguardato: a) la messa a punto e/o perfezionamento di tecnologie per la preparazione di prodotti ortofrutticoli minimamente trasformati (IV gamma); b) il controllo delle alterazioni microbiologiche postraccolta in varie specie di frutti mediante l'uso di lieviti antagonisti (lotta biologica), trattamenti innovativi postraccolta con sostanze 'GRAS' (generally regognised as safe) come l'acido acetico, alcol etilico, i sali di carbonato o bicarbonato di sodio o di potassio; trattamenti con luce UV; trattamenti combinati di termoterapia e fungicidi di nuova generazione, caratterizzati da un elevato grado di efficacia a basse dosi, bassa tossicità e basso impatto ambientale. Ottimi risultati sono stati ottenuti con i composti 'naturali mimetici' quali il fludioxonil (fenilpirrolo) e il pirimethanil (anilinopirimidina) che hanno mostrato una notevole efficacia a basse dosi a temperatura ambiente, mentre l'azoxystrobin e trifloxystrobin sono risultati efficaci a 50°C.
Risorse strumentali:
Campi collezione di piante da frutto che comprendono varie cultivars (cv) di pero (79 sarde, 3 nazionali e 3 interanaz.), melo (30 sarde, 1 nazionale e 5 internaz.), ciliegio (23 sarde, 2 naz e 2 internaz.)susino (24 sarde, 1 nazionale, 3 internaz.), fico (9 sarde), mandorlo (27 sarde, 2 internaz), olivo (36 sarde, 1 nazionale) e varie specie di agrumi che comprendono varie cultivar internazionali di mandarino e simili (34 cv), mandarini (5 cv), clementine (5 cv), aranci (20 cv), satsuma (3 cv) pompelmi (4 cv), pompia (1 cv), kumquat 1 cv). Batteria di 8 celle frigorigere in atmosfera controllata e batteria di 6 celle in atmosfera convenzionale (Sassari) Fruit Control Equipments, Milano, Italia, e 8 celle in atmosfera convenzionale (Oristano). Le celle ad atmosfera controllata sono dotate di generatore di N2, abbattitore di etilene e di CO2. Il controllo dei parametri è gestito da un PC il cui software consente la memorizzazione dei dati relativi ad ogni singola cellula ad intervalli di 2 minuti o di 1 ora a seconda dei parametri presi in considerazione. Macchine per imballaggi di ortofrutta con film plastici: Confezionatrice Modello Orved Thermocontrol Prof., Musile di Piave (Ve) Italia, per la saldatura di film plastici su vaschette termosaldabili. Confezionatrice modello SIMHY-S-INTERMITENZA, tipo FLOW PACK, TECKNOPACK EQUIPMENTS, Livorno, Italia, per il confezionamento in atmosfera controllata con miscelatore di gas modello Map Mix 9000, Dansensor, Danimarca. Confezionatrice modello S870, tipo BELL PACK, TECKNOPACK EQUIPMENTS, Livorno Italia, per il confezionamento con film plastici termoretraibili di confezioni di grandi dimensioni. Confezionatrice modello Termoretraibile, tipo Alice, CML PACKAGING Livorno, Italia, per il confezionamento con film plastici termoretraibili di confezioni di medie e piccole dimensioni. Confezionatrice modello Minipack, Costruzioni meccaniche Torre, Dalmine, Italia, per il confezionamento con film plastici termoretraibili. Confezionatrice modello SW-500 Hand Wrapper Lovero,
Punti critici:
Il programma di attività 2006 ha riguardato quasi esclusivamente progetti finanziati ed avviati, per i quali si poteva prevedere elevata fattibilità nel raggiungimento degli obiettivi. I punti critici incontrati nella gestione dell'attività hanno riguardato: a) la ricerca di autofinanziamento verso linee vincolate o conto terzi con obiettivi talvolta distanti da quelli della commessa; b) è spesso difficile coniugare le competenze scientifiche del personale CNR e le potenzialità della commessa con le esigenze di enti pubblici, che spesso presentano bandi con scarse risorse.
Commento ad eventuali scostamenti tra le entrate previste e quelle realizzate nell'anno corrente:
A fronte dei 53.050 euro previsti di entrate esterne per il 2006, provenienti da progetti di ricerca, si deve segnalare uno scostamento in meno per circa l'8%. Tale scostamento non ha determinato ripercussioni negative nelle attività di ricerca programmate in quanto si è fatto fronte agli impegni economici previsti attingendo dai residui 2005. Più in particolare si segnala che tale scostamento è dovuto a due contratti pluriennali (quindi con pagamenti frazionati), stipulati con Pubbliche amministrazioni, che hanno comportato ritardi nei pagamenti. Tale somma sarà messa in bilancio nel 2007.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus