Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività commessa
Proprietà magnetiche, elettroniche e funzionali di aggregati di dimensione atomica


  anni:  2005   2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2006

Previsione attività per l'anno 2006
Risultati conseguiti:
Sono stati esaminate proprietà magnetiche ed elettroniche di semiconduttori diluiti, di sistemi nanostrutturati e di bassa dimensionalità. Nel quadro del progetto FIRB sono stati oggetto di indagini sperimentali e teoriche effetti di inomogeneità in sistemi di semiconduttori magnetici diluiti. Si è dimostrata la coesistenza di fasi parama- e ferro-magnetiche in film di leghe MnGe, dovuta alla presenza di nanoprecipitati ferromagnetici. Sono stati inoltre condotti numerosi studi su sistemi metallici nanostrutturati, sintetizzati mediante processi di auto organizzazione su superfici. In particolare, si è rilevata una energia di anisotropia magnetica estremamente alta (ca.10 meV/atomo)per atomi singoli e piccoli clusters Co dispersi su superfici cristalline di Pd. Questo è il più alto valore di anisotropia magnetica ad oggi noto per qualsiasi classe di materiali. Studi di fotoemissione su film metallici hanno esaminato effetti di confinamento elettronico su sistemi con caratteristiche monodimensionali, di potenziale interesse per effetti di trasporto e magneto-resistenza. I risultati sono presentati in 13 pubblicazioni, di cui 2 Phys.Rev.Lett., 2 Appl.Phys.Lett. e 3 Phys.Rev.B.
Risorse strumentali:
- linee di luce VUV e Polar al sincrotrone Elettra, Trieste. - linea di luce ID8 al sincrotrone ESRF, Grenoble. - spettrometri per fotoemissione con alta risoluzione angolare ed energetica. - magnete superconduttore per misure in UHV ad alto campo e bassa temperatura. - camere per UHV con strumentazione per crescita in situ per MBE e loro caratterizzazione (LEED, RHEED, Auger, magnetometria Kerr, evaporatori di vario tipo).
Punti critici:
Il punto più critico nella realizzazione delle attivita' e' rappresentato dalla estrema subcriticita' delle risorse umane (ricercatori e tecnici) inserite stabilmente nell'unita' operativa con sede a Trieste, per lo svolgimento delle attività che utilizzano radizione di sincrotrone.
Commento ad eventuali scostamenti tra le entrate previste e quelle realizzate nell'anno corrente:
Le entrate nell'anno 2006 hanno complessivamente rispettato le previsioni effettuate. Le entrate da fondi esterni realizzate sono state corrispondenti a quelle previste.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus