Home |  English version |  Mappa |  Commenti |  Sondaggio |  Staff |  Contattaci Cerca nel sito  
Stato Avanzamento Attività commessa
Proprietà magnetiche, elettroniche e funzionali di aggregati di dimensione atomica


  anni:  2005   2006   2007   2008   2009   2010   2011   2012   2013   2014 

Stato di Avanzamento attività anno 2005

Risultati conseguiti:
Le attività sono state svolte conformemente a quanto previsto dallobiettivo dei 12 mesi del piano triennale. Nel quadro del progetto ministeriale FIRB per lo studio di dispositivi, le proprietà funzionali (magnetizzazione, isteresi, coercività, etc) di semiconduttori magnetici diluiti (DMS a base Ge e GaAs), di potenziale impiego per la produzione di dispositivi per memorie permanenti di tipo MRAM, sono state esaminate ed ottimizzate, in funzione della concentrazione di impurezze e dei parametri di crescita, dei processi di idrogenazione e di trattamento di superficie. In particolare, gli studi teorici sono stati focalizzati sugli effetti di impurezze ed idrogeno in DMS e semiconduttori III-V. Sono stati inoltre investigati effetti di confinamento quantico sulle proprietà di nanostrutture magnetiche metalliche di dimensione sub-nanometrica, sia in geometria lineare che bidimensionale, e si è avviato lo studio delle proprietà di accoppiamento di scambio alla interfaccia tra film magnetici ed antiferromagnetici, costituenti la principale componente funzionale dei dispositivi ad effetto di exchange-bias.
Risorse strumentali:
Sono stati già avviati studi preliminari sulle proprietà di anisotropia magnetica e magnetizzazione di catene atomiche e clusters (<100 atomi) (obiettivo previsto a 24 mesi) e degli effetti di confinamento quantico in nanostrutture metalliche per componenti di sistemi di spin-valve ed exchange-bias costituenti (obiettivo previsto a a 36 mesi).
Punti critici:
Il punto più critico nella realizzazione delle attivita e tuttora rappresentato dalla subcriticita delle risorse umane (ricercatori e tecnici) inserite stabilmente nell'unita operativa. Le attività di ricerca programmate, sebbene tecnicamente complesse, non presentano altri elementi di particolare criticità, purchè siano finanziati gli sviluppi strumentali previsti per l'attività sperimentale.
Commento ad eventuali scostamenti tra le entrate previste e quelle realizzate nell'anno corrente:
Le entrate nellanno 2005 hanno complessivamente rispettato le previsioni effettuate. Le entrate da fondi esterni realizzate sono state corrispondenti a quelle previste. Il finanziamento su fondi istituzionali finora ottenuto è stato di circa 10 keuro inferiore al previsto ed ha pertanto comportato un rinvio dell'acquisizione di nuova strumentazione.
 
Torna indietro Richiedi modifiche Invia per email Stampa
Home Il CNR  |  I servizi News |   Eventi | Istituti |  Focus